parlamento-ue.jpg

La Commissione Libertà Civili del Parlamento Ue ha approvato la riforma al Regolamento di Dublino, che costringeva i Paesi di primo arrivo a farsi carico di tutti i richiedenti asilo. I nuovi meccanismi prevedono un ricollocamento automatico e maggiore solidarietà. Ora la palla passa al Consiglio, dove gli Stati saranno costretti a dimostrare se sono solidali e accoglienti o xenofobi e nazionalisti. L'intervista alla relatrice, l'eurodeputata Elly Schlein.

Libia.jpg

Dagli arresti sul contrabbando di gasolio al traffico di migranti, dall'omicidio della giornalista Daphne Galizia all'accordo sui flussi tra Italia e Libia. I torbidi affari delle milizie libiche si intrecciano con le mafie italiane e lambiscono il governo che ha fatto accordi con Al Serraj per fermare i flussi migratori. L'intervista alla giornalista Nancy Porsia.

Maroni_Zaia.jpg

Domenica in Veneto e in Lombardia si svolgeranno i referendum consultivi per richiedere maggiore autonomia. La prima cosa da sapere è che, a livello legale, sono completamente inutili. La seconda è che il risultato è scontato, e sarà un esito positivo. La cosa realmente importante sarà l'affluenza alle urne, che determinerà gli effetti politici del voto. L'intervista a Lorenzo Pregliasco di YouTrend.

VillaAldini.jpg

Domani, dalle 11 alle 18, il centro di accoglienza di Villa Aldini si animerà di voci e spettacoli, in una giornata di festa rivolta a tutta la città. Un’occasione di sperimentazione con i richiedenti asilo, e contemporaneamente di contaminazione tra questa struttura e il quartiere circostante. L'intervista a uno degli organizzatori, Michele Restuccia

banner12_1d.jpg

Tre giorni per raccontare l'Africa attraverso film,cortometraggi e documentari.Sarà il cinema Lumière ad ospitare la rassegna che inizierà stasera alle ore 21.00 con la proiezione "Vaya" regia di Akin Omotoso.

IMG_2812.jpg

Mentre Draghi incensa le riforme strutturali del lavoro, come il Jobs Act, cominciano a vedersi gli effetti: i dati parlando della scomparsa del lavoro a tempo indeterminato, il boom di quello determinato, a chiamata e precario, rotazione di lavoratori per lo stesso posto. A rimetterci soprattutto i giovani. Gli sgravi in Finanziaria non risolveranno il problema. L'analisi di Marta Fana.

president-Mariano-Generalitat-Carles-Puigdemont_1856224561_46394906_1500x1000.jpg

Al secondo ultimatum imposto dal governo spagnolo per chiarire se avesse o meno dichiarato l'indipendenza (e se sì, per ritirare la dichiarazione) Puigdemont ha risposto minacciando di dichiarare l'indipendenza se Rajoy non ritirerà la minaccia di applicare l'art.155 della costituzione. In risposta, Rajoy ha avviato le procedure per applicare l'art. 155.

mano-fit2.jpg

Di che si tratta? Della nuova forma di reclutamento per diventare docenti di ruolo.

precari.jpg

Torna Fuori Ruolo: Prima puntata dell'anno scolastico 2017-2018

copertina novembre 1956

Non solo fumetti, ma anche tanta divulgazione scientifica, perchè la luce della ragione illumini l'oscurantismo del clericalismo

Dizzy Gillespie sabato 21

Nomi che non abbisognano di presentazione alcuna:  Dizzy Gillespie, Bill Evans ed Art Pepper. Sonorità legendarie riproposte in nuove ristampe discografiche.

Consigli per preparare.jpg

Uso dello smartphone.jpeg

Last Minute Venerdì

Questi gli appuntamenti di venerdì 20 ottobre

III-FotoIndustria.jpg

Manifesta in quattordici mostre disseminate in tredici sedi storiche della città di Bologna, dal 12 ottobre 2017 al 19 novembre dello stesso anno, torna Foto/Industria, il progetto della Fondazione MAST che espone le opere di quattordici tra i più grandi fotografi moderni e contemporanei.

2017-10-12-PHOTO-00000117.jpg

Laboratorio 155 è un progetto dei tre bolognesi Francesco Polazzi, giovane pittore, Federica Polazzi, direttrice dei progetti sociali ed Enrica Persiani, responsabile comunicazione. Il lab155 si trova in via Filippo Turati 155 ed è aperto dal Lunedì al Venerdì. In questo momento ospita le creazioni di Francesco Polazzi che potete ammirare per un mese negli orari 10-12 e 16-19 oppure su appuntamento.  

CINEVASIONI 2017_locandina copia.jpg

Dall'Associazione Documentaristi Emilia-Romagna (D.E-R), la seconda edizione di Cinevasioni, il primo festival del cinema a varcare le soglie della Casa Circondariale Rocco D'Amato, ex Casa Circondariale Dozza, per essere introdotto nella realtà penitenziaria e per aprire a registi e studiosi della settima arte le porte di queste vite, spesso lasciate ai margini vertiginosi della cultura.

image002.jpg

Da martedì 3 ottobre sarà inaugurato il nuovo spazio del Teatro dell'Argine di San Lazzaro di Savena, uno spazio privo "barriere architettoniche" in cui verranno ospitate le più disparate tipologie di arte e laboratori. Seguiranno quattro serate, a ingresso gratuito, dedicate alle arti in onore del battesimo di questo nuovo progetto.

conf stampa Bjf

Tanta musica differente in tante diverse locations: il festival in cerca di nuovo pubblico per una musica così ricca di declinazioni stilistiche

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]