ATTUALITA' E POLITICA

Un’azienda bolognese ha inventato l’ascensore a comando vocale

E' stata un'azienda in Provincia di Bologna la prima a realizzare un'ascensore a comando vocale. In questo periodo di prolungata situazione sanitaria...

Le carceri in Brasile col coronavirus assomigliano all’inferno

Le carceri in Brasile durante l'epidemia sono un girone dantesco. La fotografia del ricercatore Sergio Grossi.

Come si fa la lettura del gas e a cosa serve?

Se ti stai chiedendo come funziona la lettura del gas molto probabilmente ti sei reso conto che a fine anno ti arrivano conguagli costosi...

300 nuovi iscritti e 3 nuove sezioni ANPI Bologna

Il direttivo dell’ANPI Bologna ha approvato la costituzione di tre nuove sezioni nel territorio bolognese, a Malalbergo con 33 iscritti, a San...

Scuola Emilia Romagna, manca organico: “Si rischia di non ripartire”

Alla scuola in Emilia Romagna mancano 17mila insegnanti e 4500 lavoratori Ata. L'allarme dei sindacati: "Così non si riparte". L'intervista a Monica Ottaviani della Cgil.

Una petizione per chiedere verità e giustizia per Mario Paciolla

Una petizione per chiedere verità e giustizia per Mario Pacciolla, il volontario Onu trovato morto in Colombia in circostanze oscure. Anche Làbas si unisce alla richiesta: aveva militato nel centro sociale.

Il Nuovo Forno del Pane

Il 14 luglio 2020 si è inaugurato ufficialmente il progetto "Nuovo Forno del Pane" che vede 12 giovani artisti in residenza nella sala delle ciminiere del MAMbo a Bologna.

Assembramenti, i due pesi e due misure delle istituzioni

Pugno di ferro su piazza San Francesco, titubanza sui magazzini della logistica e sui cas. Le istituzioni usano due pesi e due misure per tutelare la salute. Emily Clancy: "Moltiplicare le piazze, non chiuderle".

Libia, il ruolo ambiguo delle ong nei lager per migranti

Sostengono i centri di detenzione per migranti, costruiscono recinzioni e non è escluso che alcune risorse finiscano alle milizie. In un rapporto di Asgi il ruolo controverso delle ong in Libia.

Fiac, ancora sciopero e blocco delle merci: l’azienda non cambia idea

Nuovo sciopero di 8 ore e nuovo blocco delle merci alla Fiac. L'azienda non rinuncia al piano di trasferimenti e la Fiom Cgil di Bologna proclama la mobilitazione in vista di un nuovo tavolo il 16 luglio.

Social Network

23,230FansMi piace
7,435FollowerSegui
781IscrittiIscriviti