”ratm”/

Scopri cosa fare stasera con il nostro contenitore culturale e l’agenda degli appuntamenti. In onda dal lunedì al venerdì alle 12.35 nella versione integrale e alle 18.50 nella versione flash.

Questi gli appuntamenti previsti per lunedì 18 novembre:

POMERIGGIO

INCONTRI

All’interno del festival “La violenza illustrata”, alla libreria Feltrinelli International di via Zamboni 7/d, alle 18.00, Giuliana Lusuardi, Sandro Bellassai e Giancarla Codrignani presentano il libro “Femminicidio. L’antico volto del dominio maschile”.

Sempre alle 18.00, ma alla libreria Feltrinelli di piazza Ravegnana 1, Lorenzo Calza presenta il suo romanzo “Panico”.

SERA

MUSICA

Al Teatro Duse  di via Cartolerie 42, alle 21.00 concerto di Mark Lanegan con special guest Duke Garwood.

TEATRO

Al Teatro Auditorium Manzoni di via De’ Monari 1 /2, alle 21.00 va in scena “Les Ballets Trockadero de Monte Carlo”.

All’Arena del Sole  di via Indipendenza 44, alle 21.00 proseguono le repliche di “La classe” di Nanni Garella.

CINEMA

Questa sera è di scena il Kinodromo. All’Europa Cinema di via Pietralata 55/a, alle 19.30 Popcorn Hour “Indie I Chill Wave” by Ricky Goldmine, mentre alle 21.00: “Unicinema!“, proiezione di cortometraggi ideati da studenti del corso di Laurea DAMS e del corso di Laurea Magistrale Citem.

Al Cinema Odeon di via Mascarella 3, in Sala A alle 21.00, proiezione di “L’ultima ruota del carro” di Giovanni Veronesi. Attraverso lo sguardo semplice di Ernesto ripercorriamo scandali, speranze e delusioni nell’Italia dagli anni Sessanta ai giorni nostri.

Sempre all’Odeon, ma in Sala B, alle 21.00, proiezione de “Il tocco del peccato“. Quattro storie diverse, impercettibilmente legate tra loro, che raccontano della nuova Cina, all’indomani dell’incontrollato e rapido progresso che sta trasformando il paese. Il tema centrale del ‘peccato’, in tutte le sue forme, si declina attraverso l’esasperazione dei protagonisti e la violenza delle loro reazioni. Un minatore pieno di rabbia si ribella alla corruzione dei capi villaggio. Un emigrante di ritorno a casa per il Capodanno scopre le infinite possibilità offerte da un’arma da fuoco. La graziosa receptionist di una sauna è spinta oltre ogni limite quando viene molestata da un ricco cliente. Un giovane operaio cambia lavoro nella speranza di migliorare la sua vita.

In Sala C, alle 21.00, proiezione di “Gloria” di Sebastiano Lelio.

Infine, in Sala D, proiezione di “Il paradiso degli orchi“. Protagonista è Benjamin Malaussène che svolge la bizzarra professione di capro espiatorio dei grandi magazzini di Parigi: è pagato per prendersi la responsabilità di tutte le lamentele dei clienti e per impietosirli fino a costringerli a ritirare il reclamo. E quando il centro commerciale diventa oggetto di attentati dinamitardi, il sospettato numero 1 è proprio lui. Sarà questa la prima occasione in cui Benjamin cercherà di provare la sua innocenza e trovare il vero colpevole, supportato dall’amata zia Julie e dalla tribù di fratelli.

Al Cinema Rialto di via Rialto 19, alle 21.30 in Sala 1, proiezione di “La vita di Adele“.

Nello stesso cinema ma in Sala 2, alle 21.00, proiezione di “Jobs“. L’incredibile storia di un visionario che aveva deciso di cambiare il mondo …e lo ha fatto: Steve Jobs. Un uomo che nella vita ha sperimentato molto, dell’entusiasmo per le sue nuove scoperte ai demoni personali che hanno oscurato la sua ‘visione’ fino ai trionfi della seconda parte della sua esistenza. Attraverso la sua grinta, la passione, la persistenza e la forza della sua volontà Steve Jobs, senza scendere a compromessi, ha cambiato il modo di vedere il mondo di oggi e per queste sue qualità è diventato fonte di ispirazione per tanti.

Al Cinema Roma D’Essai, in via Fondazza, alle 20.30 proiezione di “Giovane e Bella“.