”ratm”/

L’Istituto Aldrovandi-Rubbiani, Radio Città Fujiko e Radio Cavado di Barcelos (Portogallo) insieme in un progetto Erasmus+. Due studentesse si trasformeranno in reporter crossmediali e produrranno dei reportage in onda ogni giorno in una rubrica intitolata “Via Marconi”.

Via Marconi è il nome della via dove ha sede l’Istituto Aldrovandi-Rubbiani di Bologna che, come sappiamo, è dedicata all’inventore della radio, Gugliemo Marconi. “Via Marconi”, però, è anche il nome della rubrica che gli ascoltatori e le ascoltatrici potranno ascoltare la settimana prossima sulle nostre frequenze. Non solo: oltre al sonoro, sarà disponibile una documentazione fotografica, per quello che, a tutti gli effetti, sarà un reportage a puntate.

Si tratta del prodotto di un progetto internazionale di Erasmus+, cui partecipano anche gli studenti delle Aldrovandi-Rubbiani, che prevede un soggiorno in Portogallo, più precisamente a Barcelos, una sorta di gemellaggio tra Radio Città Fujiko e la radio locale, Radio Cavado, ma soprattutto il reportage, che avrà la forma del “diario di viaggio”.

Ad illustrare ai nostri microfoni il progetto è Antonio Maria Gallo, docente di Tecnica e tecnologia della comunicazione multimediale alle Aldrovandi-Rubbiani: “Le studentesse, Elisa ed Ilaria, svolgeranno uno stage sia in Portogallo, nella sede di Radio Cavado, che in Italia, presso Radio Città Fujiko e l’obiettivo è quello di acquisire le competenze di questa nuova figura emergente, il reporter crossmediale, che mette insieme le vecchie e nuove piattaforme, partendo da un mezzo storico quale la radio e le nuove tecnologie”.

“Via Marconi”, quindi, sarà ascoltabile a partire da lunedì prossimo, 9 aprile, all’interno de L’Indigesto, in onda alle 17.00, e visibile sul sito www.radiocittafujiko.it e sui canali social della nostra emittente.

ASCOLTA L’INTERVISTA AD ANTONIO MARIA GALLO: