Bologna, Binario69, ore 21:15 Marco Frattini “Empty Music”: Claudio Vignali, pianoforte; Gabriele Evangelista, contrabbasso; Marco Frattini, batteria

Jazz sul grande schermo: Bologna, Cinema Galliera, ore 21: Charles Mingus. Triumph of the Underdog

il protagonista …

Marco Frattini, batterista, percussionista, educatore, comincia giovanissimo lo studio della batteria con il M° Carlo Chiarelli.
Si perfeziona nel linguaggio jazzistico sotto la guida di grandi maestri, in Italia (con Massimo Manzi, Maxx Furian, Christian Meyer, Gregory Hutchinson, per citarne alcuni), all’estero frequentando master di alto livello di perfezionamento (con Jimmy Cobb, Buster Williams, Benny Golson fra gli altri) e presso il Berklee College of Music ed il New England Conservatory di Boston (con Bob Moses, Terri Lyne Carrington, Skip Hadden, John Ramsay, Jon Hazilla). La sua attività concertistica lo porta a collaborare, in Italia e all’estero, con numerosissimi artisti appartenenti al mondo del jazz (George Garzone, Howard Levy, Michael Rosen, Tom Kirkpatrick, Randy Bernsen, Flavio BoltroMax IonataFabio Morgera…), del funk-rock-pop (James Thompson, Marco Sabiu, Joseph Bowie, Will Weldon Robertson, Ragazzo Semplice, SUZ, EZRA, M+A, Santobarbaro, Amycanbe…), della canzone d’autore (Gianmaria Testa, Max Manfredi, Eloisa Atti, Giacomo Toni, Elsa Martin…) e del teatro (Alessio Boni, Umberto Scida…). Ha suonato in Inghilterra, Francia, Olanda, Austria, Germania, Svizzera, Repubblica Slovacca e Italia partecipando ad importanti festival e concorsi nazionali ed internazionali (Glastonbury Festival, Babel Med, Norwich Sound & Vision, Eurosonic Festival, Simple Thing Festival, MTV Days, Reeperbahn Festival, Nitra Jazz Festival, Bologna Jazz Festival, Premio Fabrizio De Andrè, Bassano Opera Festival, Crossroads, B.I.A., Premio Tenco, Folkest, Tango Y Mas, MI AMI, Brasil Festival…) ed a varie trasmissioni radiofoniche e televisive (MTV Days, RAI 2 Serata Tenco, RAI 3 Gazebo, RADIO 2 Caterpillar, RADIO 3 Il Terzo Anello e Fahrenheit…). Ha all’attivo più di trenta incisioni discografiche e svariate produzioni musicali e teatrali.

Jazz sul grande schermo: Bologna, Cinema Galliera, ore 21: Charles Mingus. Triumph of the Underdog

Articolo precedenteGLAMORAMA – puntata del 10 Novembre 2022 – Indie Rock
Articolo successivoLa testimonianza del fotografo bolognese sulla nave della ong carica di naufraghi