Riapre la stagione di eventi culturali della Certosa di Bologna, che conta, alla 14° edizione, circa sessanta appuntamenti tra visite guidate, passeggiate a tema, trekking, lezioni animate, concerti e spettacoli teatrali. Il calendario estivo si estende dal 26 maggio al 2 novembre 2022, con eventi principalmente serali curati dal Museo civico del Risorgimento di Bologna.
I filoni tematici principali della stagione sono tre: il “lungo ottocento” bolognese; idee, lotte e emancipazione nella Giovine Italia e il decennale dalla scomparsa di Lucio Dalla.

Torna il calendario estivo della Certosa

La particolarità dell’edizione del 2022 è la presenza di un palcoscenico nell’area porticata, che è stata riconosciuta lo scorso anno come Patrimonio dell’Umanità e gode adesso di un rinnovato prestigio.
In questi luoghi, l’Estate della Certosa racconta la storia di Bologna dall’Ottocento ad oggi, affiancando alle narrazioni dei personaggi più noti quelle quasi dimenticate, trasformando i cimiteri in siti di interesse culturale per tutta la città.

Il primo appuntamento del programma estivo sarà “Identità religiosa e ritualità funebre: CertosaEbraica” che avrà luogo giovedì 26 maggio alle ore 15:30, lasciando spazio alla comunità ebraica bolognese, protagonista della rinascita della città e delle lotte rinascimentali.
Gli appuntamenti continueranno giovedì sera con “Mazzini e le donne, alla scoperta delle Patriote italiane”, alle ore 20:30, alla scoperta delle protagoniste femminili dell’epoca mazziniana.

Per maggiori informazioni sul programma consultare il sito Cultura Bologna.

ASCOLTA L’INTERVISTA A ROBERTO MARTORELLI:

Articolo precedenteProstitute in rivolta, un libro per raccontare la lotta per i diritti delle sex worker
Articolo successivoPrecipitazioni di libri per rinfrescare lo spirito