Questa mattina ai microfoni di BreakFast Club è stato ospite Alessandro Tettamanti, giornalista de L’Aquila e attivista dell’associazione 3e32, per commentare la sentenza sulla commissione Grandi Rischi, che ha visto la condanna di 6 scienziati.

Tante le polemiche di questi giorni ma poco si è parlato del modo in cui è stata gestita l’emergenza dalla protezione civile. L’associazione 3e32 si è detta affranta dalla polemica scoppiata, affermando in un comunicato che l‘interpretazione dei fatti è stata decisamente distorta dal mondo dell’informazione.

“I membri della Commissione Grandi Rischi avrebbero dovuto dimettersi il 31 marzo 2009, quando piegarono il proprio operato e giudizio scientifico al potere del Governo e del Capo della Protezione Civile Bertolaso” afferma l’associazione in un comunicato.

La sentenza sarà adesso un primo passo verso la rielaborazione della tragedia vissuta dalla regione e dalla sua popolazione. Per questo e altre ragioni 3e32 ha indetto oggi una protesta in occasione della visita del ministri Grilli e Barca e del direttore dell’Agenzia delle Entrate Befera, in questo momento a L’Aquila per l’inaugurazione della nuova sede dell’Agenzia delle Entrate.

Articolo precedenteLa domenica di Radio Città Fujiko
Articolo successivoIn piazza Verdi il “botellón dei senza casa”