Permettere a ragazzi con famiglie difficili, provenienti da comunità, di inserirsi nel mondo del lavoro diventando protagonisti del gelato attraverso un franchising sociale. È il meccanismo di È Buono, la catena di gelaterie ad alto contenuto etico. L’intervista a Federico Zullo.

ASCOLTA L’INTERVISTA A FEDERICO ZULLO:

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61