È una bella quella storia quella che gira attorno a “Post Momentum“, l’ep dei Calibro 35 che uscirà venerdì prossimo, 11 giugno. In anteprima, però, la band sarà al Sunshine Superheroes 2021, la rassegna organizzata dal Locomotiv Club all’Arena Puccini, già domani, 8 giugno.
Prima ancora, cioè questo pomeriggio, il gruppo milanese è passato ai nostri microfoni.

Calibro 35, un ep per ricominciare da dove tutto si è fermato

Nel 2020, anno che passerà alla storia per la pandemia da Covid-19, i Calibro 35 avevano fatto uscire il loro settimo album da studio, intitolato “Momentum“. Quello che è successo al mondo della musica lo sappiamo tutti, ma la band di Massimo Martellotta, Enrico Gabrielli, Fabio Rondanini, Luca Cavina e Tommaso Colliva non ha smesso di credere nel nuovo progetto discografico e ora si presenta quello che è stato ribatezzato “ep-spin off“, intitolato “Post Momentum”.

Ad aprire l’ep, che uscirà ufficialmente il prossimo 11 giugno, è una versione alternativa di Stan Lee, brano già contenuto in “Momentum” con la featuring del rapper americano Illa J.
Già allora si poneva il problema di come rendere dal vivo, in un concerto di una band fortemente strumentale, quel brano e durante il live al Fabrique di Milano i Calibro 35 si erano affidati a «due pesi super massimi dell’hip hop nostrano, come Ensi e Ghemon».

«Il concerto fu incredibile e scendemmo dal palco riproponendoci di rifarlo presto, prestissimo – racconta la band – Poi venne il Covid e cadde il silenzio. Un anno e mezzo senza concerti, a covare la voglia di riniziare. Abbiamo deciso di riniziare esattamente da dove ci eravamo fermati: registrando in studio quella versione che meritava di essere incastonata nella pietra e passata ai posteri».

ASCOLTA LA VERSIONE DI STAN LEE CON ILLA J.:

Se “Momentum” era una riflessione sulla contemporaneità della musica per un gruppo che ha attinto molto al passato, “Post Momentum” è un primo passo verso nuovi mondi possibili. «Abbiamo fatto quello che ogni tanto si fa ripubblicando in una versione aggiornata di un disco di vent’anni prima, solo che lo abbiamo fatto a stretto giro», ha spiegato ai nostri microfoni Colliva.
Nel concerto di domani all’Arena Puccini, i Calibro 35 porteranno brani degli ultimi due lavori, mischiati in una lunga scaletta a brani storici della band, che

ASCOLTA L’INTERVISTA A TOMMASO COLLIVA:

Articolo precedenteComunali, la corsa di Potere al Popolo con “Bologna città pubblica”
Articolo successivoProfessioni digitali: quali sono le più richieste?