Tre giorni per raccontare l’Africa attraverso film,cortometraggi e documentari.Sarà il cinema Lumière ad ospitare la rassegna che inizierà stasera alle ore 21.00 con la proiezione “Vaya” regia di Akin Omotoso.

La nuova edizione si colora di ben otto proiezioni che ci mostrano i diversi volti del paese Africano caratterizzato da un incessante mutamento.Vista la situazione e la cronaca attuale riguardo le numerevoli migrazioni, in questa nuova edizione il filo conduttore tra i vari film è rappresentato proprio dal viaggio, non solo fisico ma anche interiore.Questa iniziativa è organizzata dall’associazione studentesca Centro Studi Donati e in collaborazione con la Cineteca.

ASCOLTA L’INTERVISTA A PIERO FEDRIGA:

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61