Dall’Ozono Festival di Bologna all’arresto di Scarface. Dai Foo Fighters alla morte di Steve MacKay. Queste le notizie di oggi.

Iniziamo con le notizie relative alla nostra città.
E’ in programma per il 18 Ottobre l’Ozono Festival, presso lo spazio OZ Bologna di Via Stalingrado 59. Dieci ore di musica elettronica con performance live di Evil Twin, Daniele Sciolla, AlpKing e djset di PlayMob, Collettivo HMCF e tanti altri, ma anche un’open consolle per dare l’opportunità agli appassionati di mettersi alla prova. Inoltre, si potrà usufruire delle strutture adibite per il Parkour, Skateboard, RollerBlade, Tessuti Aerei, Bmx, o divertirsi nell’area dedicata ai laboratori creativi. L’ingresso è ad offerta libera, con tessera Aics obbligatoria.

Passiamo ora agli esteri.
I Foo Fighters , durante il loro concerto di venerdì scorso per L’Austin City Limits, hanno rivelato di aver registrato 5 nuovi brani insieme a Ben Kweller, rocker texano proveniente proprio da Austin. Kweller è poi salito la stessa sera sul palco per suonare insieme al gruppo “Big Me“, brano tratto dal primo album dei Foo Fighters, del quale ricorre quest’anno il 20esimo anniversario dalla pubblicazione.

E ancora Venerdì, pochi minuti dopo essere stato onorato con il premio “I Am Hip-Hop Icon” dei BET Hip-Hop Awards ad Atlanta, il rapper di Huston Scarface,è stato arrestato per non aver pagato gli alimenti per il mantenimento dei figli. Al momento, risulta detenuto nel carcere della contea di Fulton.

A causa di alcune affermazioni a danno dell’Unsound festival di Cracovia, secondo le quali “promuoverebbe e propagherebbe il satanismo“, gli organizzatori dell’evento sono stati costretti a trovare luoghi alternativi per diversi concerti, tra cui quello dei Current93, originariamente previsti in due chiese. “Queste accuse” scrivono gli organizzatori in un comunicato ufficiale, “giunte in una lettera alla chiesa di Santa Caterina, sono del tutto infondate, irragionevoli, e calunniose“.

Sono state pubblicate le nuove nominations per la Rock’n’Roll Hall of Fame , alla memoria di alcuni tra i più importanti e influenti artisti, produttori, ingegneri del suono e personalità che hanno influenzato l’industria musicale. Tra le nominations, ci sono The Cars, i Deep Purple, Janet Jackson, Chaka Khan, Los Lobos, Steve Miller, The Smiths, e gli Yes.

E’ morto Steve MacKay, sassofonista degli Stooges  che ci ha lasciati l’11 ottobre a seguito di un lungo ricovero, all’età di 66 anni. Iggy Pop, ormai unico superstite della band proto-punk, lo ha ricordato dicendo che tutte le volte che avvicinava il suo sax alle labbra per suonarlo, illuminava la sua strada e il mondo intero.
Per celebrarlo, noi di Calipso abbiamo deciso di farvi ascoltare “Fun House “, tratta dall’album omonimo del 1970, secondo disco del gruppo statunitense ed ultimo con la formazione al completo.

Il Gr Rock di Calipso torna domani, alle 16, sulle frequenze di Radio Città Fujiko.

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61