Questi gli appuntamenti di lunedì 27 novembre

INCONTRI

COSTARENA: via Azzo Gardino, 48 alle ore 20:00 “Ci sono più cose in cielo e in terra di quante tu ne possa sognare nella tua filosofia”, un incontro di varietà letterario all’insegna di parole, peosia e musica con la partecipazione del pubblico.

MUSICA

L’ALTRO SPAZIO: via Nazario Sauro, 24/F alle ore 21:00 la jazzjam del lunedì, che vedrà sul palco per questa serata i Tobia Bondesan Basement.

CANTINA BENTIVOGLIO: via Mascarella, 4/B alle ore 21:30 il trio dei Melting Bop, formato da Diego Frabetti, Nico Menci e Francesco Angiuli, accompagnerà a ritmo di jazz i piatti fumanti in uscita dalle cucine.

TEATRO DUSE: via Cartoleria, 42 alle ore 21:00 il cantautore israliano Asaf Avidan presenta il suo nuovo album “The study on falling” con al suo seguito una nuova band.

 JAZZ CLUB FERRARA “Il Torrione”. Via Rampari di Belfiore 167 Ferrara, dale 19,30 prosegue la rassegna Monday Night Raw con Richard Sears Quartet feat. Roman Filiu, concerto anticipato dal DJ set di apertura curato da William Piana (WillyGroove), dopo il concerto la serata prosegue con la consueta Jam Session

LETTERATURA

LIBRERIA MODO INFOSHOP: via Mascarella, 24/B alle ore 19:00 presentazione di “Tecnologie del dominio – Lessico minimo di autodifesa digitale”, nuovo volume firmato Ippolita, un gruppo di ricerca e formazione indisciplinare attivo dal 2004 che si occupa di condurre una riflessione ad ampio raggio sulle “tecnologie del dominio” e i loro effetti sociali. Presenzieranno alcuni membri del gruppo.

LIBRERIE.COOP ZANICHELLI: Piazza Galvani, 1/H alle ore 18:00 Marina Mengarelli Flamigni presenta il suo nuovo libro “Buone ragioni – Storia di Livia e Alessandra”, edito Pendragon. A dialogare con l’autrice saranno Annamaria Tagliavini ed Eleonora Capelli.

FELTRINELLI: Piazza Ravegnana, 1 alle ore 18:00 In collaborazione con Casa delle donne per non subire violenza, Silvia Gentilini presenta il suo libro “Le formiche non hanno le ali”, edito da Mondadori, tratto dalla suo vissuto personale.

Biblioteca comunale dell’Archiginnasio– Sala dello Staba Mater – Piazza Galvani, 1. Ore 17,00.  A dieci anni dalla morte di Bruno Trentin si è scelto di pubblicare i diari del periodo che va dal 1988 al 1994,Documenti inediti di un passaggio d’epoca: il crollo del comunismo e l’avvio dellarivoluzione digitale. Per noi una scheda di anticipazione curata da Piero Di Domenico.



CINEMA

CINEMA LUMIÈRE: via Azzo Gardino, 65
Sala Officinema/Mastroianni: “La corazzata Potëmkin” di Sergej Ejzenštejn (18:30 – 20:00 – 22:00)
Sala Cervi: “Finchè c’è prosecco c’è speranza” di Antonio Padovan (18:00 – 20:00 – 22:00)
Sala Scorsese: “The Big Sick” di Michael Showalter (18:00 – 20:15 – 22.30)

KINODROMO ED EUROPA CINEMA presentano un incontro sul viaggio e la speranza: al Loft Kinodromo, in via San Rocco n16 alle ore 19:00 incontro gli autori di “Più libero di prima”, il regista Adriano Sforzi, il produttore Ivan Olgiati e lo staff di Articolutre. All’Europa Cinema, in via Pietralata 55, alle ore 21:15 verrà proiettato il film.



Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61