””/

… e per favore non chiamatelo Dr. House!

Guarda il video della conferenza stampa.

Finalmente sono stati svelati la data di arrivo in città e il nome misterioso del personaggio annunciato con un indovinello a fine gennaio scorso dal direttore artistico del Teatro Auditorium Manzoni, Giorgio Zagnoni: “Non è italiano, ha l’hobby del jazz ma suona solo nel tempo libero, perché la musica non è il suo mestiere”.

Si tratta di Hugh Laurie, noto al grande pubblico come… “non si può dire” ma tanto l’avete capito.

Il 15 luglio, unica data italiana del concerto, non sarà solo sul palco: insieme a lui, oltre alla Copper Bottom Band, si integreranno e alterneranno Jean McClain, Gaby Moreno e Taj Mahal. L’album appena uscito Didn’t It Rain è solo il punto di partenza della serata che spazierà a colpi di blues dalle origini di questo genere ad oggi.

“Siamo particolarmente orgogliosi – dice Giorgio Zagnoni – che il Manzoni faccia parte di questa tournée”. “Unica data in italia – conclude il direttore artistico – messo tra i grandi teatri d’Europa, la cosa ci fa immenso piacere”.

Mentre entravamo in conferenza stampa sono stati venduti già i primi 4 biglietti (la biglietteria era appena stata aperta e da domani sarà attiva quella on line) di conseguenza, anche rispetto a come sta andando la vendita nelle altre città europee dove il tour farà tappa, si prevede il sold out in breve tempo.

Quindi se volete gustare questo evento, affrettatevi!

Per info e biglietti: Teatro Auditorium Manzoni