Contro l’alleanza tra nazionalismo e liberismo un’utopia internazionalista globale. È la proposta che Lorenzo Marsili avanza nel suo libro “La tua patria è il mondo intero” (Laterza). L’interdipendenza tra stati impone una cosmopolitica e l’Europa dovrebbe sperimentare partiti e sindacati sovranazionali. Oggi un incontro a Bologna con Prodi e Di Fazio.

ASCOLTA L’INTERVISTA A LORENZO MARSILI:

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61