“Non avevamo previsto tutto questo”. La giovane band emiliana annuncia con emozione che il 4 agosto a Recanati calcherà il palco insieme al mito della canzone d’autore per celebrare la sua lunga carriera.

Parafrasando l’incipit de “L’avvelenata“, celebre brano di Francesco Guccini, Lo Stato Sociale, giovane e celebre band bolognese, annuncia “con imbarazzo” e modestia il coronamento di un sogno di tutti i giovani musicisti emiliani impegnati: salire sul palco insieme all’icona del cantautorato italiano.
L’annuncio è stato dato sulla pagina Facebook del gruppo e già manda in visibilio intere generazioni.

Con due album ufficiali all’attivo, lunghissimi tour, incursioni teatrali, programmi radiofonici sulle frequenze di Radio Città Fujiko e, da ultimo, il libro “Il movimento è fermo” che sta spopolando, gli artisti bolognesi interromperanno volentieri la pausa dai live che avevano annunciato per celebrare i 40 anni di carriera di Guccini, in un tributo che si svolgerà a Recanati il prossimo 4 agosto.

Sul palco si alterneranno i più prestigiosi nomi della scena italiana che reinterpreteranno alcuni brani del cantautore. Lo staff di Guccini, fanno sapere i ragazzi de Lo Stato Sociale, ha voluto anche loro.
Sarà interessante sentire come la band bolognese, che mischia elettronica, impegno e sarcasmo, interpreterà alcune delle canzoni che hanno segnato l’adolescenza loro e di tantissimi coetanei che ancora oggi affollano i concerti del cantautore emiliano.
Dubitiamo che, data la stagione, i ragazzi de Lo Stato Sociale possano presentarsi sul palco con “un Eskimo addosso“, ma la band ci ha abituato a tante sorprese…

Articolo precedenteLa domenica di Radio Città Fujiko
Articolo successivoIn piazza Verdi il “botellón dei senza casa”