La fumettista iraniana Marjane Satrapi, figura che da anni si batte contro il regime di Teheran, sarà ospite dell’evento di inaugurazione dell’anno accademico dell’Alma Mater il prossimo 20 febbraio. Lo ha annunciato il rettore dell’Università di Bologna Giovanni Molari durante il convegno organizzato dalla Società medica chirurgica di Bologna dello scorso 21 gennaio.

L’universita di Bologna lascia la parola a Marjane Satrapi

Come sottolinea Giovanni Molari, la presenza della fumettista all’evento è stata da lui «fortemente voluta» e si tratta di «un esempio di come la città e l’università di Bologna siano accoglienti e attente». La partecipazione di Marjane Satrapi all’evento sarà inoltre «in linea con quelli che sono i principali problemi che abbiamo in questo periodo sui diritti civili e il valore della persona».

La fumettista, regista, sceneggiatrice e illustratrice Marjane Satrapi ha acquisito una grande fama in seguito alla serie Persepolis, il romanzo a fumetti autobiografico in cui lei racconta il corso della propria vita in Iran e poi in Europa. Il long-seller è stato successivamente trasformata nel 2007 da Sony in un film d’animazione diretto da Vincent Paronnaud e dall’autrice stessa grazie al quale ha poi ottenuto il Premio della giuria del Festival di Cannes dello stesso anno.

Articolo precedentePlay list Puntata n. 3 di Domenica 22 Gennaio 2023
Articolo successivoUna felice corsa, la mostra che attraversa la produzione di Pinuccia Bernardoni