I Cirque des Rêves  presentano il loro omonimo album d’esordio, ai nostri microfoni la cantante del gruppo, Lisa Starnini.

Riascolta l’intervista in fondo all’articolo!

E’ uscito da pochissimo, il primo album dei Cirque des Rêves, che prende il titolo dal nome della band.

Il gruppo, in realtà, è formato interamente da musicisti italiani e fa base a Napoli. Lisa Starnini (voce e ideatrice dei Cirque des Rêves ) è però di orgini toscane e ci dice che “qualcuno di noi, tra cui io, ha un particolare legame con la Francia”.

“Siamo nati come band live”, afferma, “solo successivamente abbiamo deciso di registrare i nostri pezzi e raccoglierli in un disco”. L’EP, che dal 25 ottobre è in vendita in tutti gli Store Digitali, contiene anche il singolo “Cahier des Rêves”, il quaderno dei sogni, che è un po’ la sintesi di tutte le individualità che fanno parte del gruppo.

Durante l’intervista, Lisa ci racconta come è stato composto questo singolo: “mettere d’accordo le idee e i pensieri di 6 persone diversissime tra loro non è stato per niente facile”, ma alla fine, ascoltando il pezzo, sembra davvero di sfogliare un libro, il risultato è stato davvero soddisfacente.

La line up, composta da Lisa Starnini (voce), Gianni Ilardo (chitarra) Gianni Bruno (piano) Edo Notarloberti (violino), Corrado Calignano (basso) e Alessio Sica (batteria), vanta una molteplicità di strumenti. Questo conferisce alle canzoni della band un sapore celtico-irlandese, sapientemente mixato ad uno stile folk-blues partenopeo e all’uso di lingue straniere come il francese e l’inglese, alternate a pezzi dai testi italiani.

Giulia Casini

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61