Lo scorso 10 giugno è uscito “Yellowblack“, il nuovo singolo della superband I Hate My Village. Composto da Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion), Fabio Rondanini (Afterhours, Calibro 35), Marco Fasolo (Jennifer Gentle) e Alberto Ferrari (Verdena), il gruppo farà uscire a luglio un nuovo Ep e lo porterà in giro in un live tour, che a Bologna farà tappa il 6 settembre all’interno del Sunshine Superheroes all’Arena Puccini.

Da una vecchia cassetta all’ep: il nuovo lavoro degli I Hate My Village

La storia che sta dietro al nuovo Ep della superband è affascinante. L’album d’esordio, intitolato “I hate my village” come il gruppo stesso, è stato ristampato più volte e ha “costretto” il quartetto ad un lunghissimo tour, cominciato a gennaio 2019 e protrattosi fino all’autunno.
Poi è arrivata la pandemia e, come sappiamo, il mondo dei concerti ne è rimasto travolto, ma per gli I Hate My Village la voglia di suonare è ancora tanta, così si ritrovano in studio e iniziano a registrare le prove su un registratore a cassetta, riesumato direttamente dagli anni ’90. Sfruttando i limiti della banda magnetica di un supporto obsoleto e per
questo avveniristico, la band riesce a trovare in questi limiti un grande potenziale creativo e il registratore diventa lui stesso uno strumento.

Le sessioni di registrazione diventeranno l’Ep in uscita a luglio, che risente e gode allo stesso tempo dell’attitudine “plug & play”: da un lato impone una iper-compressione dei suoni e una distorsione armonica maggiore ma soprattutto, avendo a disposizione solamente 4 tracce, si è obbligati ad immortalare le proprie idee fin da subito. Impossibile rimaneggiare
o modificare.
Tra le quattro tracce c’è, appunto, Yellowblack, che è il primo singolo estratto dall’Ep.

ASCOLTA YELLOWBLACK:

Il singolo è uscito lo scorso 10 giugno per La Tempesta International ed è disponibile su tutte le piattaforme digitali. A corredarlo c’è anche un video realizzato Cosimo Brunetti per Pulse Film e supervisionato da Giorgio Testi.
L’estate, però, sarà scandita anche da performance live che si concentreranno nel mese di agosto con una puntatina a settembre, proprio nella nostra città.

ASCOLTA L’INTERVISTA AD ADRIANO VITERBINI:

Articolo precedenteVia della Seta e sicurezza, gli sgambetti dell’Occidente alla Cina
Articolo successivoGLAMORAMA – puntata del 10 Giugno 2021 – Indie Rock