Radio Città Fujiko»Notizie

#15O, occupato lo "studentato Taksim"

La prima azione nella giornata di mobilitazione proclamata dal Cua.


di redazione
Categorie: Movimento, Istruzione
studentato taksim.jpg

Il Cua occupa un edificio in via Zanolini e lo trasforma nello "Studentato Taksim". È la prima azione della mobilitazione studentesca transnazionale per lo Social Strike, che a Bologna diventa anche la "vendetta di Photinia".

LEGGI ANCHE: #SocialStrike del Cua con la 'vendetta di Photinia' 

Lo avevano promesso, lo hanno fatto. Gli studenti del Cua (Collettivo Autonomo Universitario) hanno "vendicato" Photinia, l'alberello piantato in piazza Verdi in solidarietà alle proteste turche di Gezi Park e rimosso dal Comune a inizio settembre, occupando uno stabile in via Zanolini.
L'edificio, che contiene numerose stanze, è stato ribatezzato dal collettivo "Studentato Taksim".

L'azione rientra nelle iniziative del 15 ottobre che si svolgono a livello transnazionale. Come ci ha spiegato Niccolò ieri pomeriggio, l'intento è dar vita allo #SocialStrike. Nel pomeriggio si svolgeranno picchetti in via Zamboni, mentre alle 18 ci sarà un corteo conclusivo.
L'occupazione bolognese non è l'unica registrata in questa giornata di mobilitazione. Come lo stesso Cua riporta, si registrano iniziative analoghe anche a Torino.


Ascolta l'intervista ad Angelo del Cua

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]