Radio Città Fujiko»Notizie

Terra di Tutti, il festival ha un po' di Cannes e del Terzo Segreto di Satira

Dall'11 al 14 ottobre la dodicesima edizione del Terra di Tutti Film Festival.


di Alessandro Canella
Categorie: Cultura
Ttff.png

Dal miglior documentario premiato a Cannes a Lo Stato Sociale e Il Terzo Segreto di Satira, passando per piccole e grandi storie rimosse. La 12^ edizione del Terra di Tutti Film Festival mescola linguaggi per dare ascolto alle "Voci dal mondo invisibile". ASCOLTA LE INTERVISTE.

Saranno trenta film da tutto il mondo, di cui venticinque in concorso, quelli che comporranno la 12^ edizione del Terra Film Festival, l'evento di Gvc e Cospe che si svolgerà dall'11 al 14 ottobre a Bologna.
Quest'anno, dopo un esperimento cominciato nella precedente edizione, il festival si allarga anche a Firenze, dove verranno portate alcune sessioni. L'allargamento, però, riguarda anche le Due Torri, poiché i luoghi del festival si moltiplicano: non solo la tradizionale Cineteca, ma anche il Vag, il Cassero, il Centro Costa e altri spazi.

Le "Voci dal mondo invisibile", come riassume il claim, quest'anno si accompagnano ad una riflessione che parte da una frase di Antonio Porchia: "Vedere mi è costato aprire gli occhi a tutto ciò che non vorrei vedere".
E di cose che non vorremmo vedere, o meglio: che non vorremmo esistessero, nel 2018 ce ne sono purtroppo molte, in un mondo dove i diritti umani sembrano essere passati di moda e dove le ong che operano per contrastare le diseguaglianze subiscono una criminalizzazione.

ASCOLTA L'INTERVISTA AL DIRETTORE ARTISTICO JONATHAN FERRAMOLA:


Una delle novità dell'edizione 2018 del Ttff è l'apertura alle web serie, che entreranno in concorso.
Non solo: una di quelle più celebri, Il Terzo Segreto di Satira, ha partecipato ad un progetto di Gvc in Libano e Nicaragua. Ne sono nate cinque puntate in cui i celebri autori della serie raccontano quell'esperienza col loro approccio ironico, ma con l'obiettivo di sensibilizzare più persone possibili a temi importanti.
Oltre a vedere le puntate, all'interno del festival sarà possibile assistere ad un confronto tra Il Terzo Segreto di Satira e Lo Stato Sociale, che rifletteranno proprio sui nuovi linguaggi.

ASCOLTA L'INTERVISTA A DAVIDE E DAVIDE DE IL TERZO SEGRETO DI SATIRA:


L'inizio ufficiale del Ttff è fissato per l'11 ottobre, ma già domani ci sarà una sorta di preview. Grazie alla collaborazione con la Cineteca, distributrice del film, si potrà assistere alla prima bolognese di "La strada dei Samouni", l'ultimo lavoro del regista Stefano Savona, che ha vinto il premio come miglior documentario al Festival di Cannes.
La proiezione avverrà alle 19.30, ma due ore prima Savona sarà al Centro Costa dove si confronterà con alcuni medici che lavorano a Gaza.

ASCOLTA L'INTERVISTA A STEFANO SAVONA:


Come al solito, al Terra di Tutti Film Festival si parlerà di migrazioni, ma anche di questioni di genere, di infanzia negata, di sfruttamento e ambiente, di piccole comunità che lottano per la propria sopravvivenza e il proprio riconoscimento. Tra le proiezioni anche quella del documentario su Cedric Herrou, il contadino processato per aver praticato solidarietà con i migranti al confine tra Italia e Francia. Alla conferenza stampa, una sedia era dedicata a lui, per sottolineare come la criminalizzazione della solidarietà gli abbia impedito di essere presente.
Quello del TTff 2018, quindi, è un ricco programma, consultabile qui, che vuole offire uno spaccato su diversi contesti del mondo.

ASCOLTA L'INTERVISTA ALLA DIRETTRICE ARTISTICA MARINA MANTINI:

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]