Radio Città Fujiko»Notizie

In un film il Rojava della repressione e della rivoluzione

"Binxet - Sotto il confine", il documentario di Luigi D'Alife con la voce di Elio Germano.


di Alessandro Canella
Categorie: Esteri
Binxet.jpeg

"Binxet - Sotto il confine" è il documentario di Luigi D'Alife, con voce narrante di Elio Germano, girato lungo il confine turco-siriano. Da una parte l'Isis, dall'altra la Turchia, finanziata dall'Unione Europea, in mezzo il popolo curdo in lotta. Il film è distribuito in digitale su Open Ddb e potrà essere proiettato il 23 maggio a Bologna grazie a Movie Day. GUARDA IL TRAILER.

Prima una fiammata dovuta all'arresto di Gabriele Del Grande e poi di nuovo il silenzio. Quel che avviene al confine tra la Turchia e la Siria, nel Rojava, continua a non interessare la stampa italiana. Eppure le storie che arrivano da quel pezzetto di Kurdistan sono storie di vita e morte, dignità e dolore, lotta e libertà.
"Binxet - Sotto il confine", il documentario di Luigi D'Alife con voce narrante di Elio Germano, invece, racconta il viaggio (illegale) lungo i 911 kilometri del confine turco-siriano.

Un confine che schiaccia il popolo curdo tra l'incudine dell'Isis e il martello di Erdogan. Quel luogo, infatti, è teatro della repressione dell'esercito turco, fattasi ancora più intensa con l'accordo tra Erdogan e l'Unione Europea. "Non è vero che quei sei miliardi di euro servono ad accogliere i profughi siriani - racconta ai nostri microfoni il regista - Su quel confine è stata completata la costruzione di un muro di cemento alto tre metri".
La Turchia, negli ultimi mesi, ha iniziato ad attaccare il Rojava, impedisce ai contadini che hanno le terre su quel confine di coltivarle e da un anno ha imposto il coprifuoco. Azioni che hanno conseguenze concrete nella vita delle persone e che vengono testimoniate nel documentario grazie ad immagini esclusive.

GUARDA IL TRAILER


Quelle stesse terre, però, sono anche teatro di una speranza, rappresentata soprattutto dalla lotta rivoluzionaria delle giovani e dei giovani per la parità di genere, l'uguaglianza sociale e l'ecologia.

Il film, per la prima volta in Italia, sarà distribuito contemporaneamente sia in formato digitale on demand e dvd, attraverso la piattaforma Open Ddb , che proiettato nelle sale cinematografiche del circuito Movie day.
A Bologna, in particolare, verrà proiettato il 23 maggio al Cinema Galliera, ma solo qualora si raggiunga il quorum delle prenotazioni, secondo il sistema di Movie day.
Per maggiori informazioni clicca qui.


Ascolta l'intervista a Luigi D'Alife

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]