””/

Saranno la Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna e il Coro dell’Accademia di Santa Cecilia ad inaugurare con la cantata scenica di Carl Orff.

Guarda il video.

Giorgio Zagnoni, direttore artistico del Teatro ha voluto con se in conferenza stampa Ilaria Orsi, nipote di Mauro (recentemente scomparso). E’ lei che ha coordinato e raggiunto accordi con gli hotel per offrire l’ospitalità al Coro dell’Accademia di Santa Cecilia con lo scopo di onorare il desiderio di suo zio e permettere un’inaugurazione così impegnativa dal punto di vista logistico. “Gli hotel interpellati – ha detto Ilaria Orsi – hanno offerto gratuitamente 50 stanze non solo per la bellezza del concerto ma anche come segno di un impegno più ampio nei confronti di iniziative culturali che possano arricchire la nostra città”. Il 4 novembre i Carmina Burana di Carl Orff verranno eseguiti sotto le direzioni rispettivamente di Ciro Visco per il coro e Jader Bignamini per l’orchestra.

La stagione poi si snoderà come di consueto tra concerti della Filarmonica, danza, pop music e musica etnica. Per il programma completo e per informazioni su abbonamenti e biglietti visitate il sito del Teatro.

“Non siamo mai certi di fare una stagione – ha detto Zagnoni – noi viviamo sempre in una situazione molto precaria”. “Vi confesso – ha aggiunto – che quest’anno abbiamo battuto tutti i record. Io non mi spavento a fare una stagione in 15-25 giorni. Quest’anno siamo andati oltre”.