La redazione dei Refugee Radio Reporters di Radio Città Fujiko vi racconta le storie e le esperienze di alcune delle squadre più interessanti che partecipano ai Mondiali Antirazzisti.

Lo sport popolare è uno strumento di coesione e inclusione sociale, lo sport popolare è un linguaggio che accomuna ed è capace di mettere in comunicazione tutte le culture del mondo.
La redazione dei Refugee Radio Reporters di Radio Città Fujiko vi racconta le storie e le esperienze di alcune delle squadre più interessanti che partecipano alla 21^ edizione dei Mondiali Antirazzisti.

OSTELLO CANALBIANCO
Da Rovigo arriva la squadra Ostello Canalbianco, un centro di accoglienza per richiedenti asilo che ci viene presentato da un operatore, Edoardo, raggiunto dal nostro Lamine.

COOPERATIVA IL CENACOLO
La cooperativa Il Cenacolo di Firenze si è presentata con ben due squadre. Matteo Pecoraro racconto l’esperienza ai micofoni del nostro Lamine.

COOPERATIVA SENAPE
Due sono anche le squadre della cooperativa Senape di Casale Monferrato. L’intervista del nostro Lamine.

SIM
La squadra di italiano con migranti di Xm24 partecipa al torneo di calcio con la propria squadra e la presenta ai microfoni del nostro Abdoul.

GUS MACERATA – EMERGENZA PREFETTURA
Il Gruppo Umana Solidarietà di Macerata è giunto ai Mondiali Antirazzisti con una squadra multietnica. Il nostro Ibrahim ha intervistato Giorgio.


CHRZASZCZYKI

Direttamente dalla Polonia, una squadra che partecipa al progetto GoAll contro le discriminazioni di genere nello sport. A parlare a nome della squadra è Susanna.

SGOMITATRICI SENZA CONFINI
Un’altra delle squadre che partecipano al progetto GoAll è quella delle Sgomitatrici senza confini, una squadra berlinese. Ai microfoni del nostro Lamine, Valerie ci racconta la storia e i progetti della squadra.

REDE AEXEQUO
Direttamente da Lisbona, Portogallo, arriva un’altra squadra lgbtq del progetto GoAll. Uno dei suoi responsabili ci racconta la storia della squadra e la difficoltà che incontrano le persone lgbtq sia nello sport che nella società portoghese.

AMNESTY INTERNATIONAL
Le sezioni di Bologna e dell’Emilia Romagna di Amnesty International partecipano al torneo di calcio con una squadra dedicata ad un amico scomparso. Ai microfoni del nostro Abdoul, Franca Menneas parla anche di una campagna dell’associazione per i diritti umani.

LA PAZ ANTIRAZZISTA
Da Parma, quartiere Oltretorrente, arriva La Paz Antirazzista, una squadra mista e multietnica di sport popolare. Ascoltiamo l’intervista di Abdoul ad Alfredo.

POLISPORTIVA IL SOGNO
Da un oratorio di Prato arriva la squadra della Polisportiva Il Sogno. Una squadra multietnica che ci viene presentata dal presidente Andrea, intervistato da Abdoul.

AIC
L’associazione Italiana Calciatori porta ai mondiali antirazzisti una squadra mista, uomini e donne, per lanciare un messaggio di integrazione. Ai microfoni Catia Serra, responsabile del calcio femminile.

AVVOCATO DI STRADA
Da Bologna arriva la squadra Avvocato di strada, un’associazione di volontari che difendono gratuitamente tutte le persone più disagiate, come le vittime della tratta o gli stranieri senza permesso di soggiorno. Uno dei responsabili ci racconta la storia della squadra.

CUSBELIBRE
Alice Modugno, esponente del CusbeLibre, la squadra universitaria di Bologna, racconta ai nostri microfoni da dove nasce la squadra e il motivo per cui partecipa ai mondiali anti razzisti.

REPUBBLIC INTERNATIONAL
Direttamente dal Regno Unito arriva la squadra RepubblicInternational, vincitrice della coppa Piazza AntiRazzisti del 2006. Ascoltiamo le parole di una sua componente.  
 

RFC LIONS
RfcLions una squadra composta sopratutto da rifugiati,che fanno parte di alcuni progetti dell’arci attivi nel territorio di Caserta. Ascoltiamo L’intervista del nostro Lamine.

ATLETICO MATTEI
Anche il centro di smistamento migranti di via Mattei di Bologna porta ai mondiali anti razzisti la sua squadra. Ascoltiamo la loro esperienza.

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61