””/

Si chiude il gioco/concorso Generazione XL, le magliette delle migliori gioventù. Quattro le vincitrici: quella più significativa per la politica, quella con il miglior slogan/messaggio, quella musicale più swinging e quella più bella nell’estetica

Dopo il voto popolare on line, arrivano in finale 20 pretendenti ai titoli finali. La giuria di qualità tutta al femminile non ha dubbi nel dichiarare il navigatore fronduto la t-shirt più bella e quella dei Beatles la più importante nel settore musica. Anche i temi socialli non vedono dubbi di sorta con una solida affermazione di Bella Ciao perché, come scrive una giurata, “dobbiamo sempre ricordare i partigiani“. Le cosa si complicano per la maglietta con il miglior slogan/messaggio, dove ben tre t-shirt guagagnano gli stessi voti: Propagandhi, Voi G8, Noi 6.000.000.000 e Pensando Che. Nemmeno un ulteriore ballottaggio sancisce il vincitore, perché esce di scena Guevara. Ad alzata di mano la spunta il contro G di Genova 2001, a dimostrazione che certi  giorni rimangono stampati nella mente!