Stasera alle 21, nella Sala Estense di piazza Municipale a Ferrara, Pop Economy. Da dove allegramente vien la crisi e dove va… a cura di Alberto Pagliarino del Teatro Popolare Europeo.

Uno spettacolo dai toni leggeri ed ironici per un tema pesante: la crisi economica e finanziaria globale degli ultimi anni. Pop Economy, prodotto da Banca Etica e dal Teatro Popolare Europeo, sta girando l’Italia da un po’ di mesi. Racconta i fatti storici e i meccanismi del sistema economico attraverso la narrazione e il rapporto diretto con il pubblico, intrecciando la macro-economia e la vita quotidiana di ognuno. Nell’arco della serata si delineano così con chiarezza gli eventi storici, i personaggi, gli ingranaggi di un sistema insostenibile che ci sta portando a un tracollo globale, che ha impoverito molti e arricchito enormemente pochissimi.

Una storia di quello che abbiamo vissuto e stiamo vivendo per non rimanere fermi ma guardare avanti e cambiare qualcosa. Pop Economy, a partire dalle vicende della crisi, intende aiutare a riflettere sull’uso responsabile del denaro, offrendo spunti per uno stile di vita più sostenibile.

La tappa estense di questa sera è ad ingresso libero ed è proposta dal coordinamento soci ferraresi di Banca Popolare Etica con il Patrocinio del Comune di Ferrara.

Federica Pezzoli

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61