Ai microfoni di Michele e Annalisa Mariano Fazzi, uno degli ideatori del progetto che ha coinvolto tanti e tanti nomi della scena underground Punk, Hardcore e Hip Hop e che porterà aiuto per la costruzione di un asilo intitolato a Vittorio Arrigoni

Sounds of the streets for Gaza nasce dall’idea di dar vita a un progetto dal valore politico e musicale che porterà alla realizzazione di una compilation digitale con oltre 100 brani.

Mariano, uno degli  ideatori, ci parla dello sviluppo dell’iniziativa che in poco tempo ha raccolto il supporto e la collaborazione di tante realtà della scena internazionale: tra gli altri Casino royale, Banda Bassotti, Punkreas, Ska-p.

Radio Città Fujiko promuove questa campagna che oltre a dare ancora una volta attenzione ad una delle realtà più drammatiche della storia contemporanea mondiale si propone di contribuire, donando ogni genere di introito, alla costruzione di un asilo intitolato a Vittorio Arrigoni.

“A poco più di una settimana dal lancio dell’iniziativa, le compilation S.O.S. FOR GAZA scaricate dal sito www.sosforgaza.com sono già più di 150, per un incasso di oltre 1.000 dollari (circa 750 euro). Ringraziamo le compagne ed i compagni che hanno promosso l’iniziativa ed i musicisti che hanno concesso l’utilizzo dei loro brani. La diffusione della compilation testimonia dell’impegno che in tanti stanno assumendo per la realizzazione dell’asilo “Vittorio Arrigoni” a Khan Younis, un progetto che assume un valore politico e simbolico ancora più forte”

Per saperne di più vi ricordiamo di visitare il sito www.sosforgaza.com o la pagina facebook www.facebook.com/SOSFORGAZA

In basso puoi ascoltare l’intervista a Mariano Fazzi


Sempre dalla puntata di oggi non perdere inoltre le interviste realizzate dal nostro Michele che si trovava alla presentazione organizzata da Kappaedizioni di “CHE NOTTE QUELLA NOTTE: FRED BUSCAGLIONE, UNA VITA SWING” un fumetto di Laprovitola e Storai, quest’ultimo intervistato ai nostri microfoni.

“Il mito di Fred Buscaglione non si è mai spento.
Nel 2008 è stato iscritto nel Pantheon dello Swing Italiano come uno degli Immortali, nell’ambito del progetto Sultanato dello Swing ideato da Freddy Colt con il patronage del pianista jazz Stefano Bollani.
Per festeggiarlo, il divertente libro a fumetti! Firma l’introduzione al volume Nina Zilli, astro nascente della musica leggera italiana.”

Qui il link all’articolo con l’intervista realizzata a BilBOlbul 2013

http://www.radiocittafujiko.it/che-notte-quella-notte-un-fumetto-per-raccontare-fred-buscaglione-al-bilbolbul-2013