Radio Città Fujiko»Notizie

Cie, risoluzione contro riapertura

Roberto Sconciaforni contro l'ipotesi di riaprire i Centri d'Identificazione ed Espulsione


di Francesco Ditaranto
Categorie: Politica, Migranti
disciplina_trattenimento_espulsione_cie.jpg

Il capogruppo in Consiglio Regionale della Federazione delle Sinistra, Roberto Sconciaforni, ha promosso una risoluzione contro l'ipotesi di riapertura dei Cie di Bologna e Modena. La risoluzione, firmata da tutta la maggioranza, sarà votata a breve.

"Serve una posizione chiara e netta dell'Assemblea Regionale contro la presenza dei Cie nel nostro territorio". Con questa motivazione Roberto Sconciaforni, capogruppo della Federazione della Sinistra in Consiglio Regionale, ha promosso una risoluzione, firmata da tutta la maggioranza, per evitare che i Centri di Identificazione ed Espulsione trovino asilo nel territorio regionale. Il riferimento è, in particolare, ai Cie di Modena e Bologna attualmente chiusi.

"Nell'ottobre dello scorso anno, la Prefettura ha promosso un nuovo bando -continua Sconciaforni- fissando a 30 euro la cifra totale giornaliera per ogni ospite. La risoluzione contiene una netta condanna dell'ipotesi di riapertura dei centri."

Sconciaforni chiama inoltre "tutta cittadinanza ad una mobilitazione contro l'abominio dei Cie. E' evidente -conclude- che la maggioranza dei cittadini è contro questi luoghi dove si nega la dignità e i diritti agli ospiti e a chi ci lavora."


Ascolta l'intervista a Roberto Sconciaforni
l43-bologna-120528132813_medium.jpg
Tags: Migranti, Bologna, Cie

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]