Radio Città Fujiko»Musica

Al Cassero il concerto per l’album femminista “Donna Circo”

Un gruppo di dodici artiste si è unito per riportare alla luce l’album di Montedoro e Pallottino.


di redazione
ImmagineDonnaCirco.jpg

Domenica 21 luglio si esibiranno in un concerto gratuito alcune delle artiste che hanno dato vita al progetto di “rinascita” di Donnacirco, l’album femminista registrato nel 1974 e mai distribuito. Il concerto sarà preceduto dall’introduzione dell’autrice dei testi, Paola Pallottino. Di album ed esibizioni abbiamo parlato con Susanna La Polla De Giovanni, in arte ‘Suz’, una delle artiste che si esibiranno domenica.

Si chiama "Donna Circo" ed è considerato il primo album femminista della storia italiana, con i testi di Paola Pallottino e la musica di Gianfranca Montedoro. Un disco “perduto”, ideato nel 1974, stampato dall’etichetta Red Stone, ma che non è mai stato distribuito, forse proprio per il suo alto valore culturale e politico. Un concept album che attraverso la metafora circense cercava – e cerca, visto che il messaggio che veicola è ancora di drammatica attualità – di accendere un faro sulla condizione femminile, toccando i temi della violenza contro le donne, dei diritti sessuali e riproduttivi e dell'equità nelle relazioni di genere. L’obiettivo è quello di rendere i dodici pezzi dell’album accessibili anche a un pubblico formato dalle nuove generazioni, che spesso non hanno avuto la possibilità di conoscere i movimenti femministi italiani degli anni settanta.

A quarantaquattro anni di distanza dall’ideazione del disco, un gruppo di artiste, stregate dalla forza e dalla straordinaria attualità di questo lavoro, ha deciso di far rivivere ''Donna Circo'', reincidendo e reinterpretando le dodici canzoni del disco originale con il proprio stile e la propria sensibilità. Le donne attive in questo progetto sono: Alice Albertazzi (in arte, Alice Tambourine Lover), Enza Amato (The Radiant), Angela Baraldi, Francesca Bono (Ofeliadorme), Eva Geatti (Cosmesi), Susanna La Polla De Giovanni (Suz), Nicoletta Magalotti (NicoNote, Violet Eves), Marianna Pellino (Sofaqueen), Francesca Pizzo (Melampus, Cristallo), Marcella Riccardi (BeMyDelay), Marzia Stano (Una), Valeria Sturba (OoopopoiooO, Vale and the Varlet). Così come anche il gruppo delle musiciste e del 'dietro le quinte' è (quasi) tutto al femminile.

Per realizzare questo disco, le artiste hanno lanciato un crowdfunding a cui il Cassero contribuisce, ospitando questo concerto nella sua rassegna estiva. L’appuntamento è domenica 21 luglio alle ore 20, e l’ingresso è gratuito. Sul palco dell’lgbtqi+ center si esibiranno le voci del territorio emiliano-romagnolo che danno vita al progetto e le esibizioni saranno introdotte da una chiacchierata con l’autrice dei testi del disco, Paola Pallottino.

Sara Spimpolo

ASCOLTA L’INTERVISTA A SUSANNA LA POLLA DE GIOVANNI:

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]