Commedia drammatica del 1998, il film “Stepmom” (“Nemiche amiche”, così recita il titolo italiano, anche se il significato letterale della parola “stepmom” sarebbe “matrigna”) di Chris Columbus, con Susan Sarandon, Julia Roberts ed Ed Harris, basato sulla contesa fra ex moglie e matrigna dei figli del personaggio maschile principale, con le due donne che si riappacificano in seguito alla scoperta d’avere il cancro da parte della prima, reca in parte dei risvolti autobiografici riguardo al regista, essendogli morta la madre proprio di cancro, qualche anno prima.

Per le musiche, inizialmente Columbus le commissionò al compositore britannico Patrick Doyle, rigettandole a partitura ultimata ritenendole troppo pesanti e passando quindi il compito a John Williams, col quale aveva già collaborato in precedenza.

E’ senz’altro un Williams minore quello proposto in questa sede nella puntata di giovedì 6 agosto, lontano dai fasti e dalla rutilante esuberanza delle colonne sonore più celebri, ma tutt’altro che privo di motivi d’interesse anche al solo ascolto in assenza d’immagini.

Un Williams che dimostra comunque la sua grandissima capacità di costruire sapientemente atmosfere più assorte, struggenti ed intimistiche dell’usuale e che utilizza un organico orchestrale relativamente ridotto, con frequenti assoli d’oboe e di chitarra, con risultati complessivamente suggestivi e tutt’altro che disprezzabili, ben oltre un indubitabilmente solidissimo mestiere.

“Un tocco di classico” va in onda ogni giovedì alle 24 in streaming ed in fm 103.1 mhz.

—- Gabriele Evangelista —-