Terzo film di Peter Greenaway ad avvalersi delle musiche di Michael Nyman, “Drowning by numbers” (“Giochi d’acqua” – 1988), ha una trama all’insegna del filone grottesco, surreale e drammatico, tipico di questo regista anglosassone. 3 simpatiche (si fa per dire) gentildonne, dapprima annegano (“drowning”) i rispettivi mariti, dopodichè con la complicità del medico legale invaghitosi di costoro, fanno passare il tutto per un incidente. Ma alla fine, anche l’incauto medico, sarà vittima di questo trio di tristanzuole mantidi religiose.

Per questo titolo, trasmesso nella puntata di giovedì 28 luglio, il regista pretese dal compositore che l’intera partitura (13 brani), fosse basata su temi tratti dal movimento lento (andante, le cui battute, dalla 58 alla 61, sono citate letteralmente, nel corso del film, in corrispondenza di ciascun “annegamento”), della sinfonia concertante in mi bemolle maggiore, per violino, viola ed orchestra, KV 364 (K 320d) di Wolfgang Amadeus Mozart.

Questa colonna sonora costituisce il decimo album di Michael Nyman, ed il settimo in cui si avvale del suo proprio complesso strumentale, la Michael Nyman Band.

“Un tocco di classico” va in onda ogni giovedì alle ore 24, su Radio Città Fujiko, in streaming ed in fm 103.1 mhz.

—- Gabriele Evangelista —- 

Articolo precedenteBAY FEST 2022
Articolo successivo