Bolognetti Rocks: una rassegna curata da Covo e Osteria dell’Orsa

Ha preso il via ieri sera la nuova edizione del Bolognetti Rocks, la rassegna di Covo e Osteria dell’Orsa al Quadriportico di vicolo Bolognetti 2. Un’edizione concentrata in solo tre serate a settimana, ma con un aumento della qualità e un calendario fatto solo di gruppi che non hanno mai calcato quel palco. L’intervista al direttore artistico Daniele Rumori.

È cominciato ieri sera, con un opening party che ha visto alternarsi alla consolle i djs del Covo, Bolognetti Rocks, la rassegna curata da Covo e Osteria dell’Orsa nel quadriportico del Quartiere San Vitale, in vicolo Bolognetti 2.
Un’edizione con molte novità su tutti i fronti. A partire dalle aperture concentrate nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato.
Per compensare, però, gli organizzatori hanno alzato la qualità media dei concerti ed hanno pensato di far alternare sul palco solo artisti che non lo avevano già calcato.

Novità anche per il ristoro, non più affidato all’Osteria dell’Orsa, che resta partner dell’evento, ma a Sfoglia Stregata, Zoo e Stefino con i suoi gelati.
E già che si è in tema di novità, il Covo ha aperto da qualche settimana un proprio bistrot in via Mentana, il Jukebox Cafè, con un vero e proprio jukebox che permetterà agli avventori di selezionare la musica che preferiscono.

Tornando al Bolognetti Rocks, la ricchissima programmazione, che ci accompagnerà fino al primo agosto, prevede che tutti i concerti siano ad ingresso “Up to you”, quindi ad offerta libera, ad eccezione degli eventi previsti per il 9 giugno con Julian Casablancas & The Voids (già sold out), il 19 giugno con Perfume Genius (10 euro), il 10 luglio con Neneh Cherry (15 euro) e il 30 luglio con Wire (10 euro).

Tra i nomi internazionali spiccano i Fleshtones, Badly Drawn Boy e the Pastels, mentre il direttore artistico Daniele Rumori, ai nostri microfoni, consiglia di non perdersi il concerto di Steve Gunn il prossimo 12 giugno, né quello di Soak previsto per il 18 giugno.
Per quanto riguarda gli italiani, troviamo i Gang, che suoneranno domani sera, Iosonouncane, Altre di B e tanti altri.

Tra le conferme di questa edizione, anche lo spazio dedicato ai più piccoli, il Kids Stage, che vedrà esibirsi alcuni degli artisti per i “più grandi” in versione baby rockers.
Per il programma completo clicca qui.