Quando si parla di flora intestinale, ci si riferisce all’insieme dei microrganismi che popolano e gestiscono il benessere del nostro intestino. Infatti svolge delle funzioni molto importanti per darci un corpo in salute e senza disturbi, soprattutto a stomaco e intestino.
Vediamo allora insieme qui di seguito e da vicino che cos’è e a cosa serve nello specifico la flora batterica intestinale, e come è possibile rinforzarla e riequilibrarla.

Cos’è e a cosa serve?

Per assicurarci il benessere dell’intestino, oltre a mantenere la sua regolarità, è importantissimo mantenere equilibrata la flora intestinale. La flora intestinale è composta da più di 400 specie batteriche, collocate soprattutto nell’intestino, vivono e lavorano serenamente insieme a tutto il corpo umano. Svolge varie funzioni davvero fondamentali per la salute del nostro organismo, queste solo alcune: funzioni nutritive per garantire l’integrità della mucosa intestinale e per aiutare a proteggere il colon dalle irritazioni, così come funzioni protettive, con alcuni dei batteri buoni che fanno parte della flora che proteggono il corpo umano dalle invasioni di agenti patogeni.

Non tutti sanno che la flora intestinale produce alcuni amminoacidi, come l’arginina per la corretta funzione renale, ma anche la cisteina con proprietà antiossidanti e detossificanti e infine la glutammina che aiuta a rinforzare il sistema immunitario e aumentare le scorte di glicogeno. In più viene prodotta anche la vitamina B12, strettamente legata al benessere del nostro apparato digerente e la vitamina K, sostanza davvero utile per la coagulazione del sangue e per mantenere la giusta vischiosità di quest’ultimo.

Se la flora intestinale non è equilibrata e non funziona bene può comportare disturbi come colite, diarrea e costipazione. Solitamente si ripristina da sola, ma è possibile aiutarla a rinforzarsi e ripristinarsi del tutto in diversi modi, seguendo uno stile di vita sano. Molte volte un buon aiuto arriva grazie ad alcuni prodotti specifici per stomaco e intestino che si possono trovare facilmente anche in una farmacia online, come gli integratori alimentari di fermenti lattici vivi ad esempio, che servono proprio per dare una mano alla flora batterica a ripristinarsi.


Gli alimenti amici della flora batterica

Anche l’alimentazione è molto importante per il benessere della nostra flora intestinale, per questo è bene consumare molta verdura (ancora meglio se cotta, per facilitare il processo di digestione) e preferire in particolare le verdure a foglie verdi. Lo yogurt è un cibo probiotico, ma non tutti sanno che anche la salsa di soia e il miso sono ricchi di probiotici e aiutano a ripopolare la flora con i batteri buoni. Noci e semi oleosi (come quelli di zucca, lino o girasole) alimentano i batteri buoni, invece i fagioli, le mele e il riso aiutano a ripristinare l’equilibrio intestinale.

É sempre bene conoscere il proprio organismo e aiutarlo per funzionare al meglio, come abbiamo visto la flora intestinale è molto importante per tutto il corpo e aiutarla a rimanere equilibrata è sempre fondamentale.

Articolo precedenteSantino Cardamone è l’ospite dell’ottava puntata di The Show Must Go On
Articolo successivoI Mille volti di Gianni Rodari secondo Alberto Scanzi