Arriva la decima edizione di Tutto Molto Bello, il festival di musica e sport al parco del Dlf di Bologna, dove ha sede anche il Locomotiv Club, che insieme a Panico Concerti organizza l’evento.
Tra le rivoluzioni dettate dalla pandemia, c’è anche la trasformazione dell’iniziativa, che da un week end intenso di tornei tra squadre di etichette indipendenti e concerti, si trasforma in una rassegna lunga dieci giorni, con artisti tutti della scena italiana.

Tutto Molto Bello: dieci giorni di musica e un week end di sport

A raccontare ai microfoni di Silvia Santachiara cosa ci aspetta per Tutto Molto Bello 2020 è Gianluca Giusti, curatore della manifestazione, che spiega le novità di quest’anno. “È molto importante cimentarsi nell’organizzare gli eventi anche in questo periodo così difficile – osserva Giusti – La formula di quest’anno sarà dunque quella di una lunga rassegna con un week end un po’ più intenso che richiamerà un po’ più la formula festival”.

Ad aprire la rassegna sarà dunque la proiezione in anteprima nazionale di “La piazza della mia città“, che vede la partecipazione de Lo Stato Sociale sia per la composizione della colonna sonora, sia nella recitazione del film, in particolare Lodo Guenzi. Un appuntamento previsto nell’Arena Puccini che però è già sold out.
L’11 settembre toccherà a “I mortali“, il progetto di Colapesce e Dimartino che sbarcherà a Bologna, precedendo di un giorno le esibizioni di Bartolini e Galeffi.

Il 13 settembre ci sarà il ritorno in città dei Calibro 35, che sonorizzeranno dal vivo il film “Milano odia”, mentre il 16 settembre l’inossidabile Giorgio Canali, insieme ai Rossofuoco, presenterà alcuni brani inediti, che verranno inseriti nel nuovo album.
Il 17 settembre tocca a Colombre e Any Other, mentre il 18 si gioca in casa con i Massimo Volume.
Nel week end conclusivo ci saranno due set al giorno, alle 18.00 e alle 22.00. Sabato 19 rispettivamente Lucio Corsi e gli Psicologi (già sold out), mentre domenica 20 i Tre Allegri Ragazzi Morti e Vasco Brondi.

Ed è proprio nel week end conclusivo, infine, che si svolgerà il torneo di calcio tra etichette indipendenti, che non subirà variazioni.
A Tutto Molto Bello, infine, ci saranno anche le esibizioni dei vincitori di Freschissimo, il concorso con cui il festival fa scouting musicale sul territorio. I vincitori apriranno i concerti di Giorgio Canali e Massimo Volume.
“L’edizione di quest’anno è una lunga carrellata di tutti gli artisti che sono stati attivi quest’estate – osserva Giusti – Devo dire che la reazione degli organizzatori italiani di concerti e del pubblico è stata encomiabile, perché prevedevamo un deserto che non c’è stato”.

ASCOLTA L’INTERVISTA A GIANLUCA GIUSTI: