Per i risparmiatori che collocano i propri denari nel mondo finanziario, l’avvento del trading online ha rappresentato un’autentica ventata di freschezza. Grazie ad esso, infatti, molti segreti dei mercati sono stati svelati. E l’efficacia nella scelta e gestione dei titoli presenti nel portafoglio è diventata più efficace di un tempo, quando i risparmiatori si recavano allo sportello bancario.

Una rivoluzione da molti definita “inarrestabile”, che ha avuto ulteriore impulso negli ultimi mesi complice l’avvento del covid e il conseguente ingresso contingentato agli sportelli bancari. Questi fattori non hanno fatto altro che aumentare il numero dei risparmiatori che hanno investito tramite la grande rete telematica, riscontrando, sin da subito, i benefici che è in grado di offrire, dalla comodità di investire da casa sino al sensibile risparmio economico.

Piattaforme di trading: diffidare da chi promette facili guadagni

Se gli uffici finanziari rappresentano il luogo fisico dove si possono effettuare investimenti, nel mondo del trading online questo posto è riservato alle piatteforme finanziarie, dove avvengono le operazioni di compravendita nei mercati. Le piattaforme trading online presenti in rete sono cresciute esponenzialmente col passare del tempo: sceglierne una, di conseguenza, non è un esercizio semplice, ma rappresenta il primo passo fondamentale per poter investire online.

Il primo elemento da tenere in considerazione è, senza alcun dubbio, la sicurezza. Le truffe online, purtroppo, toccano, seppur marginalmente, anche il mondo finanziario, nonostante il fenomeno sia in netto calo nell’ultimo quinquennio. Prima di scegliere un operatore finanziario, è molto importante verificare che sia riconosciuto dalla CONSOB, il più importante organo di vigilanza italiano del mondo finanziario. Un altro aspetto da valutare, poi, riguarda la comunicazione.

Un broker che paventa guadagni elevatissimi senza correre alcun rischio, è da evitare accuratamente: nel mondo finanziario, specie in un momento – come quello attuale – contraddistinto da tassi negativi, è indispensabile assumere un minimo di rischio al fine di vedere rivalutati i propri investimenti. I portali seri ed affidabili esplicano, chiarimenti, sia i pregi che le insidie che albergano i mercati, facendo della trasparenza il proprio imprescindibile mantra.

Quando si approccia al mondo del trading, bisogna disporre di una sufficiente preparazione in ambito finanziario: conoscere gli asset ed alcuni meccanismi dei mercati, sono elementi imprescindibili per potere operare consapevolmente. Le piattaforme di trading più qualificate, offrono ai propri utenti la possibilità di crearsi una piccola cultura finanziaria, grazie alla presenza di guide agli investimenti redatte in maniera semplice e chiara.

La demo può risultare utile non solo ai neofiti del trading online

Oltre alle guide, alcuni portali offrono la possibilità di seguire dei veri e propri corsi di trading online, che possono essere fruiti ventiquattr’ore su ventiquattro, in qualche caso erogati mediante videolezioni. D’altro canto, un broker affidabile si pone l’obiettivo di rendere i propri utenti maggiormente consapevoli quando effettuano operazioni di trading online. E questo, talvolta, si può raggiungere solo educandoli al mondo finanziario.

Dopo aver appreso le più importanti nozioni finanziarie, gli utenti possono “mettersi alla prova” sfruttando le demo, simulatori dei mercati che consentono al risparmiatore di usufruire di “crediti virtuali” per verificare quanto sia affine col mondo del trading online. Una sorta di “duro allenamento” prima di scendere in campo, ossia investire i propri risparmi e iniziare concretamente a cavalcare l’onda dei mercati.

Questa opzione, oltretutto, risulta molto gradita anche dagli utenti che, ormai da diversi anni, fanno del trading online il loro canale d’accesso prediletto ed esclusivo al mondo finanziario. Le “demo”, infatti, consentono di valutare una piattaforma a 360°, consentendo ad un risparmiatore di comprendere se faccia al caso proprio.

Quando si investe, infine, la velocità nell’esecuzione dell’operazione di compravendita, specie in alcuni mercati molto volatili, è di rilevante importanza, in quanto il prezzo di un titolo potrebbe cambiare valore in alcuni secondi, compromettendone la convenienza