Una conferenza stampa che sembra un ritrovo di amici, con battute, affettuosi rimproveri, abbracci e risate. E’ questa l’atmosfera che Umberta Conti ha creato all’interno del suo “Agosto con noi”, che quest’anno giunge alla 35esima edizione. E’ una manifestazione che va in scena dal lontano 1987, e che in tutto questo tempo ha aiutato in maniera significativa la ricerca sulle malattie oncologiche dell’Istituto Ramazzini. Proprio nel 1987 infatti il professor Cesare Maltoni fondò l’Istituto, che fin da subito si mostrò un punto di riferimento imprescindibile nell’ambito dell’oncologia, e che fin da subito si avvalse dell’apporto generoso ed entusiastico di Umberta Conti. Il percorso è stato lungo, e – come ha ricordato la stessa Umberta ai nostri microfoni – gli inizi non potevano rilucere delle presenze di artisti famosi: si cominciò con artisti di strada, ma l’idea è stata buona e ha sensibilizzato artisti di fama sempre più numerosi. Doveroso ricordare e nominare anche Sergio Principe, che cura con Umberta l’organizzazione degli spettacoli.

La musica aiuta la ricerca sulle malattie oncologiche dell’Istituto Ramazzini

Anche quest’anno,  per due settimane Ozzano sarà teatro di esibizioni di ottimi artisti, nonché del lavoro preziosissimo dei numerosi volontari che si occuperanno della cucina e della logistica. Non dimentichiamoci infatti che “Ozzano con noi” è anche un appuntamento gastronomico nel quale gustare le prelibatezze della cucina emiliana.

Il 3 agosto si comincerà con Paolo Mengoli (che molto gentilmente ci ha concesso alcune battute) che inaugurerà la serata. E si proseguirà con moltissimi artisti, circa 6 per ogni sera di spettacolo. Citiamo solo i più noti: Ivan Cattaneo, Fio Zanotti, Iskra Menarini, Ricky Portera, I Nomadi, Franco Fasano, Andrea Mingardi.

Una manifestazione meravigliosa, che riesce a conciliare divertimento, bellezza, aggregazione e impegno sociale.

Sergio Fanti

ASCOLTA L’INTERVISTA A PAOLO MENGOLI:
ASCOLTA L’INTERVISTA A CRISTIANO CREMONINI:

ASCOLTA L’INTERVISTA A UMBERTA CONTI:

Articolo precedenteBudrio: 13 posti che meritano
Articolo successivoPotenziamento muscolare: esercizi e consigli per praticarlo