””/

Partito come duo, i The Matt project si avvalgono da circa tre anni del supporto del polistrumentista e cantante Jury Magliolo, classificatosi terzo ad Xfactor 2009, oltre ad aver aperto concerti per Jamiroquai, Alicia Keys e molti altri. All’interno di Fujiko Factory ne abbiamo parlato con il batterista Matteo Breoni.

The Matt Project è un gruppo, nato come duo, che si è fatto conoscere a livello internazionale suonando in pub celebri come il leggendario club “The Bitter End” di  New York, dove hanno anche avuto modo di concludere importanti collaborazioni con musicisti del calibro di Steve Greenwell, Renee Neufville, Will Lee, Frank McComb e molti altri.
Nel 2017 hanno pubblicato il nuovo album intitolato “Silver Linings”. L’album è stato registrato, su nastro, nel Poddighe Studio di Brescia, completamente autoprodotto dal trio. Recentemente si sono anche esibiti in due importanti concerti europei presso il Mojo Blues Club di Copenhagen e il leggendario Pizza Express nel quartiere di Soho a Londra.
Il tour italiano, cominciato nel gennaio 2018, li vedrà protagonisti l’8 marzo allo Stones cafè di Vignola. Nell’arco delle due ore di show la band si esibirà alternando brani inediti ad alcune covers riarrangiate fra cui ritroveremo anche canzoni degli Sly & Family Stone. Energia e spettacolarità saranno le principali protagoniste del travolgente show dei The Matt Project.

ASCOLA L’INTERVISTA AL BATTERISTA MATTEO BREONI: