I Subsonica sono un gruppo musicale di rock elettronico italiano nato a Torino nel 1996. Nella loro carriera hanno pubblicato 9 album in studio oltre ad aver vinto numerosi premi e riconoscimenti quali: Premio Amnesty Italia, MTV Europe Music Award, Premio Italiano della Musica, Italian Music Awards, Premio Grinzane Cavour, TRL Award ed una partecipazione al Festival di Sanremo.

L’uscita del libro “Come respirare: discorso sulla musica e la sua anima” e l’inizio del “Microchip Temporale – Club Tour” sono alcuni dei temi trattati nell’intervista con il frontman, Samuel Romano.

Subsonica: dalle origini al nuovo tour

Il loro background iniziale spazia dagli ascolti della musica psichedelica dei Pink Floyd alla passione per l’elettronica dei Chemical Brothers, con una comune ossessione per la fantascienza.

I Subsonica cercano fin dall’inizio una dimensione sociale e politica. Partecipando anche ai dibattiti sui nuovi linguaggi giovanili, e il secondo album “Microchip emozionale”, lascia di stucco con il suo sound spaziale ed unico: la modernità delle idee e la maturità della realizzazione animano completamente il disco. Il gruppo di Casacci non promette rivoluzioni, sbandiera convinzione nel proprio credo e per il resto pensa a fare il suo lavoro, realizzando un album in cui ritmiche drum’n’bass si fondono con chitarre funky e progressioni armoniche degne dell’agente 007, creando una space music cinematografica dalle migliori intenzioni dance, ma piena di riferimenti e richiami concreti nei testi.

Vent’anni dopo, la band torinese incide una nuova versione di “Microchip emozionale” con star dell’indie e del rap degli anni duemiladieci: è così che nasce “Microchip Temporale“.

L’operazione farà sicuramente storcere il naso ai fan di vecchia data, timorosi che il progetto possa minare la sacralità del grande successo della band. Il lavoro pubblicato da Sony Music Entertainment Italy, vede coprotagonisti insieme ai Subsonica, artisti come Willie Peyote, Ensi, Nitro, Motta, Achille Lauro, Coma Cose & Mamakass, Elisa, Lo Stato Sociale, Coez, Cosmo, Fast Animals and Slow Kids, M¥SS KETA e Gemitaiz.

Samuel Romano: tra libri e nuovi progetti

Samuel Romano, frontman della band, ci parla del suo libro “Come respirare: discorso sulla musica e la sua anima“.

L’intero libro racconta il viaggio di un giovane artista che dalla sua cameretta, in maniera quasi casuale, si avvicina al mondo della musica. Da questo primo incontro nasce una dipendenza quasi maniacale, tanto da pensare alla musica come qualcosa di vitale, fondamentale per vivere. Le sorprese non sembrano finire qui, infatti Samuel Romano ci anticipa anche il suo nuovo progetto “Golfo Mistico“.

Calendario aggiornato del tour:

5 marzo 2020 / Padova | Hall 6 marzo 2020 / Nonantola (MO) | Vox 7 marzo 2020 / Trezzo Sull’Adda (MI) | Live Club 11 marzo 2020 / Perugia | Afterlife 12 marzo 2020 / Firenze | Tuscany Hall 14 marzo 2020 / Venaria Reale (TO) | Teatro della Concordia 15 marzo 2020 / Venaria Reale (TO) | Teatro della Concordia 19 marzo 2020 / Napoli | Common Ground 20 marzo 2020 / Mosciano Stazione (TE) | Pin Up 21 marzo 2020 / Modugno (BA) | Demodè Club 24 marzo 2020 / Roma | Atlantico 25 marzo 2020 / Roma | Atlantico 27 marzo 2020 / Nonantola (MO) | Vox 28 marzo 2020 / Pordenone | Fiera, Padiglione 5 31 marzo 2020 / Venaria Reale (TO) | Teatro della Concordia 3 aprile  2020 / Senigallia (AN) | Mamamia 4 aprile  2020 / Marghera (VE) | Rivolta 8 aprile  2020 / Milano | Alcatraz 9 aprile  2020 / Milano | Alcatraz

ASCOLTA L’INTERVISTA A SAMUEL ROMANO: