Dopo le polemiche sulle statue di nudo dei Musei Capitolini coperte per non urtare la sensibilità del presidente iraniano Rohani, sul web impazza la satira. A farne le spese è anche la statua del maiale, collocata nel cortile interno del Comune di San Giorgio di Piano, coperta per provocazione dall’assessore alla Cultura Mattia Zucchini.

“Skandalo11!11!!!1! Guardate cosa hanno fatto i signori del comune per non dare fastidio a Rohani!??!?!?!?! Basta è ora che finiamola. Suini a casa nostra! Stop invasione! Vegetariani a casa sua!”. È questo il post ironico, accompagnato da una foto della statua del maiale coperta da uno scatolone, pubblicato dall’assessore comunale alla Cultura Mattia Zucchini sulla pagina Facebook “Sei di San Giorgio di Piano se…”.
Anche quello che è uno dei simboli emiliani, le cui sembianze sono scolpite in una statua da tempo presente nel cortile interno del Palazzo comunale, cade quindi “vittima” della satira seguita alle polemiche sulla copertura delle statue di nudo ai Musei Capitolini, per non urtare la sensibilità del presidente iraniano Rohani, in visita ufficiale in Italia.

Articolo precedentePremio Maccio Capatonda 2011, cinema alla radio
Articolo successivoNon c’è pace per i centri sociali: ora rischia Vag61