Cosa fare stasera a Bologna: last minute. Contenitore culturale e agenda degli eventi in città.

STASERA A BOLOGNA: LETTERATURA

Librerie coop Ambasciatori, via Orefici 19, ore 18.00:

Presentazione del libro “Come uno Spartano alle Termopili” di Adele D’Alonzo, una storia di lotta contro la malattia e la disabilità con la consapevolezza però di quello che accadrà alla fine. Dialoga con l’autrice Francesca Sanzo. Interviene Giuseppe Bonavina, neurologo presso l’Ospedale di Riabilitazione di Montecatone.

Libreria modo infoshop, via Mascarella 24/b, ore 19.00:

Incontro con Patrizia Barchi per presentare il suo nuovo libro “Scemm. Scuola elementare per diventare malati di mente.” che descrive questa particolare scuola come un’isola felice dove poter essere se stessi. Mauro Orletti e Francesco Marsibilio ne parlano con l’autrice.

La confraternita dell’uva, via Cartoleria 20/B, ore 19.00:

Torna l’appuntamento con Trasla(c)tion, percorso d’incontri e di riflessioni sull’importanza della traduzione. Questo venerdì protagonista della serata è il libro “Tra fughe e ritorni: i saggi e le traduzioni di Gianni Celati” curato da Jean Talon che dialogherà con Giulio Iacoli e Lorenzo Mari.

Libreria Ubik Irnerio, via Irnerio 27, ore 18.00:

Roberto Carboni presenta “Il giallo di Villa Nebbia” libro che ha per protagonista Piero Bianchi, un alcolizzato considerato un assassino dai compaesani, che si trasferisce a Villa Nebbia per prendere il posto di custode. Sarà proprio nella nebbia che circonda la casa che si aggirerà il mistero spettrale di questo volume.

Trame Libreria Bookshop, via Goito 3/c, ore 18.00:

Presentazione di “Legno verde” di Cosimo Argentina che ne parla con Cristina Orlandi. Il libro parla dell’educazione sentimentale dell’adolescente Umberto Babilonia in una storia ambientata in un quartiere popolare di Taranto negli anni ‘70.

STASERA A BOLOGNA: MUSICA

Macondo, via del Pratello 22, ore 22.00:

“A glass of Winehouse” spicy trio torna live sul palco. La band, progetto tributo ad Amy Winehouse, si esibisce nel genere Rhythm’n’Blues, Soul e Funky ed è formata da Francesca Benedetti alla voce, Stella Canonico al basso e cori, e Alessandro Turrini alla chitarra e cori.

Freakout Club, via Emilio Zago 7c, ore 21.00:

In occasione dei 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino, Garbo farà un’appendice di “Sole” con brani presi dai suoi primi due album oltre a raccontare aneddoti della sua quarantennale carriera. A seguire si esibirà live “Internazionale Trash Ribelle”.

STASERA A BOLOGNA: ARTE

Senape Vinaio Urbano, via Santa Croce 10/ABC, ore 18.30:

L’installazione del progetto fotografico di Giorgia Chinellato “the Flutter MtF/FtM” composto da 12 ritratti a colori e 20 immagini inedite in bianco e nero di volti e corpi in transizione, si concluderà con un dialogo tra diverse figure del campo artistico per parlare dei confini e delle definizioni delle identità di genere.

STASERA A BOLOGNA: TEATRO

Teatro Delle Moline, via delle Moline 1, ore 20.30:

Viene portata in scena una versione ridotta del “Macbetto” di Giovanni Testori che presenterà solo tre personaggi. Ideazione, spazio, costumi e regia di Roberto Magnani; in scena Roberto Magnani (Macbeth), Consuelo Battiston (Ledi Macbeth) ed Eleonora Sedioli (la strega).

STASERA A BOLOGNA: CINEMA

Alliance Française Bologna, via De’ Marchi 4, ore 21.00:

Terzo appuntamento di “My French Film Festival”, all’interno dei vendredi cinema verrà proiettato il film di guerra “Les confins du monde” di Guillaume Nicloux con Gérard Depardieu ambientato nel 1945 in Indocina.