Cosa fare stasera a Bologna: last minute. Contenitore culturale e agenda degli eventi in città.

STASERA A BOLOGNA: LETTERATURA

Mast, via Speranza 42, ore 18.30:

“Da Lolli e dintorni: la Poesia Civile di Claudio Lolli” è una tavola rotonda che nasce dall’incontro tra Massimo Recalcati e Paolo Capodacqua, amico e storico chitarrista di Claudio, per approfondire la poetica e l’apporto intellettuale dell’opera di Lolli. In questa occasione la famiglia di Claudio presenterà il progetto per la costituzione della Fondazione Claudio Lolli, operazione supportata anche da musicisti e amici e aperta al sostegno di tutti che avrà il proposito di perpetuare, divulgare e preservare l’opera di Claudio.

Librerie coop Ambasciatori, via Orefici 19, ore 18.00:

Daniele Bresciani presenta il suo nuovo libro “Anime trasparenti”, con Marcello Fois. L’ispettore Miranda sa che le regole sono fatte per essere infrante. Per questo, quando gli viene chiesto di archiviare tre casi senza avviare alcuna indagine, non ci sta. Dall’acuta penna di Daniele Bresciani nasce un ispettore di polizia che appassiona per le sue doti intuitive e per il suo lato umano. Non ha paura di mettersi in gioco, sullo sfondo di una Milano che alla ribalta dei grattacieli preferisce la fosca penombra delle periferie.

Librerie Coop Zanichelli, piazza Galvani 17H, ore 18.00:

«Quando la storia si fa mito, non chiede permesso agli uomini». Questa frase sulla quarta di copertina è il biglietto di presentazione del romanzo storico “La città tra le sabbie” di Vittorio Morisco, alla presenza del giornalista Simone Arminio. “La città tra le sabbie” è una narrazione che si snoda nel Mediterraneo, da Granada a Istanbul, quando turchi e veneziani si contendono il dominio dei mari tra battaglie e intrighi politici. È in questo scenario che le Ombre, un corpo segreto di soldati a servizio della Serenissima, cercherà di difendere la Repubblica con ogni mezzo.

STASERA A BOLOGNA: MUSICA

Macondo, via del Pratello 22, ore 21.30:

Robbè, cantautore da una terra di confine tra la Puglia e l’Irpinia, inizia ad avvicinarsi alla musica fin da piccolo con i dischi dei grandi cantautori italiani, per poi scoprire l’immenso mondo del folk. Quest’anno uscirà il suo primo album, dodici canzoni tra i cantastorie, il cantautorato e la verde Irlanda.

Freakout Club, via Emilio Zago 7/c, ore 21.00:

Esibizione live di Molchat Doma, rock band bielorussa di Minsk, formata nel 2017. Il loro suono combina elementi di post-punk, new wave e synth-pop.

L’altro Spazio, via Nazario Sauro 24/f, ore 21.30:

Per l’appuntamento del mercoledì con il Jazz, si esibirà live Nu Breeze. Progetto estremamente contaminato tra il jazz moderno, il Rock, il Funk, l’R&B. La formazione composta da Vincenzo Destradis (voce ed effetti vocali), Alain Pattitoni (chitarra), Kim Baiunco (contrabbasso) e Vincenzo Messina (batteria) propone pezzi originali mettendo in primo piano la cura melodica.

Laboratorio delle Arti, piazzetta Pier Paolo Pasolini, ore 20.30:

L’orchestra da camera del Collegium Musicum, composta da Danilo Campo, clarinetto, Gabriele Vincenzi, violino, e Roberto Pischedda, direttore, si esibirà suonando BAERMANN, Adagio in re bemolle maggiore per clarinetto e archi, BRAHMS, Serenata n. 2 in la maggiore op. 16 per piccola orchestra, BEETHOVEN, Romanza n. 2 in fa maggiore op. 50 per violino e orchestra.

STASERA A BOLOGNA: CINEMA

Cinema Oberdan, via Mascarella 3, ore 21.15:

Proiezione di “Dopo il matrimonio” di Bart Freundlich (Stati Uniti, 2019, 112′). Due donne a confronto, il premio Oscar Julianne Moore e la quattro volte candidata all’Oscar Michelle Williams insieme sul grande schermo in un racconto potente di un grande amore, quello che lega due donne ad uno stesso uomo, quello che ogni madre prova nei confronti della propria figlia. Il film parla di perdita e rinascita, di passato e futuro, della forza di non arrendersi anche quando la vita sembra renderlo impossibile.

Centro Studi Didattica delle Arti, via Cartoleria 9, ore 17.00:

Per la rassegna cinematografica Guardare oltre il muro, organizzata dalla Sezione di Lingua Tedesca del Dipartimento LILEC, in collaborazione con il Liceo Artistico Arcangeli di Bologna, ci sarà la proiezione di Westwind, commedia di Robert Thalheim del 2011. Estate 1988: in un campo di allenamento sportivo sulle rive del lago Balaton le gemelle Isa e Doreen, giovani promettenti atlete della Ddr, incontrano Arne e Nico, due ragazzi di Amburgo. Quando Doreen s’innamora di Arne, l’unione delle sorelle comincia a vacillare.