Cosa fare stasera a Bologna: last minute. Contenitore culturale e agenda degli eventi in città.

STASERA A BOLOGNA: LETTERATURA

Librerie coop Zanichelli, piazza Galvani 1/h, ore 18.00:

Katia Sassoni presenta il suo libro “Dalla parte dei sogni” (Zambon ed.). Ne parla con l’autrice Lorena Lusetti. Il volume comprende due romanzi autobiografici dell’autrice, ossia “La donna che rideva col naso”, con prefazione di Roberto Roversi, e “La chiave segreta”.

Libreria Ubik Irnerio, via Irnerio 27, ore 18.30:

Presentazione dell’antologia a cura di Elena Mearini con la prefazione di Bruno Pizzul: “Tra uomini e dei. Storie di rinascita e riscatto attraverso lo sport”. Venti storie di uomini e donne che hanno segnato le tappe dello sport nazionale e internazionale.
Saranno presenti la curatrice dell’antologia, gli autori Massimiliano Scandi, Anna Di Cagno, Silvia Andreoli, Patrick Fogli e Carlo Lucarelli – presenta lo scrittore Alessandro Berselli.

Trame Libreria Bookshop, via Goito 3/c, ore 18.00:

“Quando la letteratura è in Grani”, della casa editrice Textus. La collana “Grani” è interamente dedicata alla narrativa breve, italiana e internazionale. Racconti, novelle, piccole storie che nelle librerie non si trovano più, tradotte per la prima volta. Di queste scelte parleranno Stefania De Nardis (casa editrice Textus), Daria Biagi (ideatrice della collana) e Claudia Tatasciore (traduttrice), con Lorenzo Mari.

Libreria Modo Infoshop, via Mascarella 24/b, ore 18.30:

“I luoghi del sapere libertario. Un percorso di valorizzazione della memoria condivisa”, a cura di Fiamma Chessa e Alberto Ciampi,
coedizione di: Ass. Amici dell’Archivio Berneri – Aurelio Chessa, Associazione Culturale Centro Studi Storici della Val di Pesa. Vi sono raccolti sessanta fra saggi, contributi e comunicazioni relativi al progetto “I Luoghi del sapere libertario”. Marco Masulli, storico, ne parla con i curatori del volume.

Lo Zibaldone, via San Vitale 66/b, ore 18.30:

Presentazione-dibattito di “Romanzo Caporale”. Dialoga con l’autore lo scrittore Andrea Donaera (NN Editore); interventi dei poeti Pietro Romano e Nicola Manicardi. L’ingresso è gratutio e caldamente consigliato ai giovani bolognesi che intendono dialogare attorno a tematiche cruciali come la letteratura nostrana, l’inclusione sociale dello straniero e lo sfruttamento dell’Africa.

STASERA A BOLOGNA: MUSICA

Cantina Bentivoglio, via Mascarella 4b, ore 22.00:

Torna il sentito omaggio che la Cantina Bentivoglio fa a Jimmy Villotti,
parte imprescindibile della scena culturale e poetica del nostro tempo a Bologna. La sua carriera artistica è strettamente legata alla Cantina Bentivoglio, la cui programmazione musicale ebbe l’onore e l’onere di inaugurare con un concerto jazz in quintetto nel lontano ottobre del 1989. Con il titolo “Da Duke a Trane”, l’appuntamento di oggi consisterà in un vibrato omaggio alla poetica di tutti i sommi compositori afroamericani di cui Villotti è un profondo conoscitore.

Dobrinski pro-dischi Records, piazza di Porta Mascarella 2/2, ore 19.30:

Ospiti del sesto appuntamento dello Spicy Garage, i Virtual State: un progetto formato nel 2016 da quattro ragazzi di Bologna provenienti da generi musicali diversi e che si sono conosciuti proprio grazie alla musica. Il loro interesse è sin da subito confluito nel comporre brani alternative rock mischiati a influenze di qualsiasi genere musicale, senza porsi alcun limite.

STASERA A BOLOGNA: CINEMA

Nuovo Cinema Nosadella, via Lodovico Berti 2/7, ore 21.30:

Proeizione e incontro con gli autori di “Pino, vita accidentale di un anarchico”. La storia di Giuseppe Pinelli è narrata attraverso gli occhi delle figlie. Il racconto permette di esplorare, insieme al contesto politico, anche quello emotivo, famigliare e dunque più intimo. Per la prima volta non si racconta solo della sua morte, ma anche la sua vita, le sue idee, i suoi affetti.

Cinema Arlecchino, via delle Lame 59/A, ore 18.15:

Proiezione di “Secondo Amore” (1955), cult diretto da Douglas Sirk, con Rock Hudson e Jane Wyman, all’interno della rassegna di CineClassic dedicata alle grandi interpreti femminili, tema “La Tenacia”: “Una vedova conosce una nuova stagione d’amore. Si innamora però del suo giardiniere che ha dieci anni meno di lei. I figli della donna disapprovano questa sua scelta e tentano di ostacolarla, ma poi l’amore trionfa”.