Cosa fare stasera a Bologna: last minute. Contenitore culturale e agenda degli eventi in città.

STASERA A BOLOGNA: LETTERATURA

Libreria modo infoshop, via Mascarella 24/b, ore 19.00:

Presentazione di “The Pink Issue”, primo numero di “Mulieris” magazine che vuole promuovere arte e informazione create da donne. La redazione ne parlerà con Cristina Portolano e Ilaria Minelli, entambe presenti nel primo numero del magazine.

Librerie coop Ambasciatori, via Orefici 19, ore 18.00:

In occasione della Giornata della Memoria e in collaborazione con la Comunità Ebraica di Bologna verrà presentato il libro “La Normalità del Male. La criminologia dei pochi, la criminalità dei molti” di Isabella Merzagora. Ne parlano con l’autrice David Nelken, docente di criminologia al KIng’s College di Londra e Luca Alessandrini, dell’Istituto Storico Parri di Bologna. Introduce Daniele De Paz, presidente della Comunità Ebraica di Bologna.

Biblioteca Salaborsa, piazza Nettuno 3, ore 17.00:

In occasione della Giornata della Memoria, Roberto Finzi e la nipote quattordicenne Sofia Sorrentino conversano con il pubblico su “Cosa hanno mai fatto gli ebrei? Dialogo tra nonno e nipote sull’antisemitismo”. Un viaggio nella Storia in cui il bagaglio di conoscenze portato fin qui dal nonno viene lasciato in eredità alla nipote e alle generazioni future. In collaborazione con Einaudi Ragazzi. Bookshop a cura di Trame.

STASERA A BOLOGNA: MUSICA

Locomotiv Club, via Sebastiano Serlio 25/2, ore 20.30:

Hellfire Booking Agency ed ERocks production presentano gli Zebrahead, band punk rock californiana.

Squadro Edizioni Grafiche, via Nazario Sauro 27b, ore 19.00:

Presentazione de “Il Nuotatore”, un atto dal vivo di suono e disegno per raccontare Bologna. Eseguito da Emidio Clementi, scrittore e frontman dei Massimo Volume e Stefano Ricci, disegnatore. L’evento fa parte del progetto “Metropolis”, trasmissione prodotta dall’emittente culturale franco/tedesca Artè, che racconta le città interrogando artisti, musicisti e performers che le attraversano.

STASERA A BOLOGNA: CINEMA

Kinodromo, via Pietralata 55, ore 21.15:

In occasione della Giornata della Memoria Kinodromo porta al cinema il bellissimo documentario “Chi scriverà la nostra storia?” di Roberta Grossman che racconta quei terribili anni da un nuovo punto di vista e sottolinea l’importanza del ricordo.

Cinema Teatro Galliera, via Giacomo Matteotti 27, ore 21.30:

Torna a Bologna “Il Varco” di Federico Ferrone e Michele Manzolini, film ambizioso considerando la portata del lavoro di documentazione, ricerca, mixaggio e montaggio. Il film ambientato nel 1941 racconta una storia nuova, quella di un soldato italiano nato da madre russa che viene spedito verso la patria materna.