Cosa fare stasera a Bologna: last minute. Contenitore culturale e agenda degli eventi in città.

STASERA A BOLOGNA: LETTERATURA

Librerie coop Ambasciatori, via Orefici 19, ore 19.30:

Incontro con il leader e cantante dei Subsonica, Samuel Romano, per la presentazione del suo libro “Come respirare – Discorso sulla musica e la sua anima” che non è propriamente un’autobiografia, ma piuttosto un’analisi di cosa significa fare il musicista e di come è nata la sua storia con la musica. Ne parla con l’autore Mauro Garofalo.

Librerie coop Ambasciatori, via Orefici 19, ore 18.00:

Valentina Maini dialoga con Wu Ming 2 in occasione dell’uscita del suo romanzo “La mischia” ambientato nel 2007 in una Bilbao psichedelica, sfinita dagli ultimi colpi del terrorismo basco. Il libro segue la storia di due gemelli che vengono separati e vivranno esperienze diverse.

Libreria modo infoshop, via Mascarella 24/b, ore 19.00:

Presentazione di “Menelique” magazine che è in realtà un collettivo che unisce artisti, militanti e giornalisti che condividono scopi politici ed un’ambizione editoriale con l’obbiettivo di diffondere un punto di vista inclusivo. Parleranno dei due editoriali, “#1 I futuri del lavoro” e “#0 C’è vita in Europa?”, Gadifa Akremi (autrice), Silvia De Marco (autrice e redattrice), Simone Marcelli (autore), Giovanni Tateo (direttore editoriale). In occasione dell’incontro, l’attrice Federica Marra leggerà alcuni estratti.

STASERA A BOLOGNA: MUSICA

Locomotiv Club, via Sebastiano Serlio 2572, ore 21.00:

Mecna, una delle voci più importanti della scena rap italiana, capace di raccontarsi in modo intimo e personale attraverso produzioni raffinate e atmosfere soffuse, porta live, all’interno del “Fuori Dalla Città Tour”, il suo nuovo album “Neverland” che nasce dall’inaspettata collaborazione con Sick Luke.

Cortile Café, via Nazario Sauro 24/A, ore 23.00:

Concerto in solo dove Leo Pari mette in evidenza il lato più cantautorale delle sue composizioni, suonandole al piano e alla chitarra, lasciando spazio anche per alcuni inediti del prossimo nuovo album “Vicino Vicino”.

Bravo Café, via Mascarella 1, ore 22.00:

Si esibiranno i “Matia Bazar”, band sempre più conosciuta nel panorama del pop italiano, il cui fondatore è Carlo Marrone, voce e chitarrista del gruppo, artista a tutto tondo le cui canzoni sono state interpretate anche da altri artisti. Ad accompagnarlo ci saranno anche Marco Dirani al basso, Mecco Guidi alle tastiere e Tommy Graziani alla batteria.

STASERA A BOLOGNA. ARTE

MAMbo, via Don Minzoni 14, ore 18.00:

Talk di apertura per la presentazione di “Ultrabandiere”, installazione nata a Torino nel 2017 all’interno dello “Spazio Popolare Neruda” e che si forma di quattordici bandiere che uniscono diversi colori e narrazioni. All’evento, organizzato da Guerrilla SPAM e Mattia Branca in collaborazione con “#CHEAP Street Poster Art”, partecipano Fabiola Naldi (docente e storica dell’arte), Guerrilla SPAM e Mattia Branca (curatori del progetto), Siaka Dibba, autore di una bandiera e abitante dello Spazio Popolare Neruda, Flavia Tommasini (CHEAP). Introduce Lorenzo Balbi (direttore artistico MAMbo).

SHADO, via Dan Donato 66/19, ore 19.00:

Dialogo con Claudia Amatruda che presenta il suo lavoro “Naiade” da cui nasce l’omonimo libro fotografico attraverso cui, in una forma di autoritratto e descrizione fotografica degli ambienti in cui vive, la fotografa foggiana racconta la sua malattia e la possibilità di riscatto.

STASERA A BOLOGNA: CINEMA

Cineclub Bellinzona, via Bellinzona 6, ore 20.45:

Proiezione del film capolavoro di John Ford del 1956 “Sentieri Selvaggi”. Considerato dall’American Film Institue come il dodicesimo film più bello della storia del cinema, ha segnato in maniera indelebile la storia del cinema western, il punto di non ritorno della classicità hollywoodiana.