Cosa fare stasera a Bologna: last minute. Contenitore culturale e agenda degli eventi in città.

STASERA A BOLOGNA: LETTERATURA

Libreria modo infoshop, via Mascarella 24/b, ore 19.00:

Presentazione del volume “Femminismi futuri. Teorie. Poetiche. Fabulazioni.” a cura di Lidia Curti con Antonia Anna Ferrante e Marina Vitale. Il tema della diaspora, dell’esilio, della fuga e della diversità che ne è origine e conseguenza attraversa molti degli scritti contenuti in questo libro tra letteratura, scienza, arte e attivismo digitale. Valentina Greco ne parla con Antonia Anna Ferrante.

Librerie coop Ambasciatori, via Orefici 19, ore 18.00:

Incontro con Roberto Costantini in occasione dell’uscita del suo nuovo romanzo “Una donna normale” che inaugura una nuova serie. Libro che segue la vita di una famiglia all’apparenza normale ma che in realtà non è a conoscenza della vera professione della madre.

Librerie coop Zanichelli, piazza Galvani 1/h, ore 18.00:

Michal Rusinek presenta il libro “Nulla di ordinario. Su Wislawa Szymborska” che, basato su ricordi di prima mano, getta un fascio di luce su aspetti della grande poetessa premio Nobel rimasti finora in ombra. Ne parla con l’autore il curatore del volume Andrea Ceccherelli.

STASERA A BOLOGNA: MUSICA

Freakout Club, via Emilio Zago 7c, ore 21.00:

Il duo indie noise rock e rumorista italiano formato da Stefania Pedretti e Bruno Dorella, gli “OvO” si esibiranno per presentare il loro ultimo album “Miasma”. Il duo aveva cominciato a suonare ovunque e con strumentazione particolarmente spartana, con un atteggiamento ispirato al DIY, auto-producendo i primi album.

Bravo Caffè, via Mascarella 1, ore 22.00:

Nino Buonocore ripercorre la sua carriera con una band d’eccezione contaminandosi con le improvvisazioni del Jazz. Si esibiranno con lui Antonio Fresa al piano, Antonio De Luise al contabbasso e Amedeo Ariano alla batteria.

L’Altro Spazio, via Nazario Sauro 24F, ore 21.00:

“Spazio d’autore” è il nuovo ciclo di appuntamenti dedicato ai cantautori. Questa settimana saranno ospiti Roberto Mura, giovane cantautore sardo che con la chitarra e i testi semplici delle sue canzoni racconta storie quotidiane, e Gian Marco Basta che, accompagnato dal Maestro Claudio Giovannini al piano e alla fisarmonica, porta live la tradizione del teatro-canzone.

STASERA A BOLOGNA: ARTE

MAMbo, via Don Minzoni 14, ore 18.00:

Francesca Pasini, critica e curatrice, presenta al pubblico il catalogo della mostra “Vetrine di Libertà” da lei ideata. Il libro raccoglie le opere create per la Quarta vetrina della Libreria delle donne di Milano da trentuno artiste, dal 2015 al 2019, e quelle donate per la nascita della libreria nel 1975; i testi critici di Francesca Pasini; gli scritti di Luisa Muraro, Lia Cigarini, Corrado Levi, Lea Vergine, Vandana Shiva, Chitra Cinzia Piloni. Introduce Uliana Zanetti, responsabile Attività espositiva e Collezioni MAMbo, interviene Simona Brighetti, responsabile Biblioteca Italiana delle Donne/Centro delle Donne. Seguirà un incontro in forma di dialogo con molte delle artiste della mostra, le fotografe, le videomaker che l’hanno documentata e Rosaria Guacci della Libreria delle donne di Milano.

STASERA A BOLOGNA : CINEMA

Cineclub Bellinzona Bologna, via Bellinzona 6, ore 20.45:

Alla presenza del regista Sergio Naitza, di Nadia Stancioff, assistente di Maria Callas, e di Roberto Chiesi, storico del cinema e direttore del Centro Studi-Archivio Pier Paolo Pasolini della Cineteca di Bologna, verrà proiettata la riedizione del documentario “L’isola di Medea”.

Cinema Teatro Orione, via Cimabue 14, ore 21.30:

Prima visione esclusiva de “Il lago delle oche selvatiche” di Yi’nan Diao, un noir sospeso tra classicità ed efferatezza contemporanea, opera seconda di un regista ormai nel pantheon dei più grandi. Opera designata Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI).