In occasione dell’uscita del nuovo singolo Champagne, a Fujiko Factory  abbiamo scambiato due parole con Sem&Stènn, iconipo duo che I-D Vice ha definito “la resistenza queer della musica italiana”. Champagne è un pezzo uptempo electro pop ricco di influenze: urban, house e 70s, come fossimo in un club avveniristico. Il brano anticipa il concept album di prossima uscita, primo disco completamente in italiano, e racconta il miraggio della vita sfarzosa come obiettivo di un interminabile ed estenuante sforzo per raggiungerla, l’essere extra, sempre sopra le righe, come mood perenne e l’importanza di esaltare la propria unicità senza compromessi. 

Con Champagne ci siamo immaginati il momento in cui ce la potremo veramente scialare dopo tutto il lavoro e i sacrifici che abbiamo fatto in questi anni, tra disavventure, incontri del terzo tipo e incidenti di percorso. È la soundtrack di una festa wild senza fine con litri di champagne, invitati presi bene e outfit memorabili.

Sem&Stènn si conoscono nel 2007, in un blog di musica, dove condividono passioni e desideri.  Decidono di incontrarsi quattro anni dopo, nel 2011. La loro unione si trasforma in collaborazione artistica. Nell’aprile 2016 pubblicano il primo singolo, a cui seguiranno altri due e un EP. Il progetto è interamente indipendente. Nell’estate 2017 arriva X Factor, qui Sem&Stènn divertono, disturbano, dividono, scuotono il pubblico e si fanno portavoce della comunità LGBTIQ+, contro qualsiasi stereotipo di genere.

Nel 2018 escono i singoli The Fair, a cui segue Baby Run feat. Manuel Agnelli, che li sceglie come opening performers il 10 aprile al Mediolanum Forum di Assago, data unica celebrativa dei 30 anni degli Afterhours. Comincia da lì l’OFFBEAT tour nelle principali città italiane. Segue il secondo singolo Bravo e vede coinvolto nella realizzazione il producer Populous. A Settembre Sem&Stènn rilasciano invece  Il video del singolo You, Your Friend, Another Guy, ispirato al film Sebastiane del 1976 del regista inglese Derek Jarman che racconta la vita del santo senza censure. Il 19 giugno 2019 esce K.O. feat. YAMATT, il loro nuovo singolo, per la prima volta in Italiano a cui segue OK Vabbè, il cui video è stato girato a Rosolini, in Sicilia,  Ho pianto in discoteca feat. CRLN e 18 anni, pubblicato durante il lockdown. Attualmente il duo è al lavoro sul nuovo disco, determinato a realizzare qualcosa di rivoluzionario nel music business del Bel Paese.

ASCOLTA L’INTERVISTA A SEM&STENN:

Articolo precedenteA Salt Peanuts la Musica Jazz Top Ten del 2020 !
Articolo successivoPiano Freddo, il Covid complica le relazioni di chi non ha una casa