San Lazzaro di Savena: Cultura

Mediateca di San Lazzaro di Savena: È uno spazio innovativo, multimediale, fortemente integrato: libri, giornali, audiovisivi, risorse informatiche, servizi di informazione, attività culturali e formative si intrecciano per diffondere la cultura e costruire la cittadinanza, riflettere sul nostro tempo, conservare e valorizzare la nostra memoria storica e sociale. Si propone anche come luogo di dialogo fra le generazioni: i suoi spazi, i suoi servizi e le sue attività sono rivolte ai bambini, ai giovani, agli adulti. La Mediateca presenta al suo interno una serie di spazi dedicati ai corsi e ai seminari, ai laboratori per i bambini e le scuole, agli incontri e ai reading, ai dibattiti e alle proiezioni cinematografiche. Ci sono anche uno spazio dedicato ai computer e uno interamente riservato ai ragazzi. E, infine, non poteva mancare uno spazio caffetteria.

ITC teatro San Lazzaro di Savena: L’ITC Teatro è il teatro comunale di San Lazzaro di Savena: nato come aula magna dell’Istituto Tecnico Commerciale, da cui prende il nome, è diventato alla fine degli anni ’80, un punto di riferimento per comici e artisti d’avanguardia. Aperto più di 200 giornate l’anno, l’ITC Teatro ospita serate di teatro, teatro ragazzi, concerti, danza, poesia, prestando particolare attenzione al ruolo di spazio pubblico aperto alla città, concedendo i propri spazi gratuitamente per più di 60 giornate l’anno ad associazioni, enti o istituzioni del territorio.

Museo della Preistoria “Luigi Donini”: Il Museo illustra, attraverso un’esposizione ricca di suggestioni, due tra le più significative realtà di quest’area: l’ambiente, inteso come insieme di valori naturalistici e paesaggistici al cui centro si collocano gli affioramenti dei Gessi Bolognesi, e le testimonianze del primo popolamento umano. I reperti esposti, tutti di provenienza locale, ci raccontano del tempo remoto, quando le vallate del Savena, Zena e Idice erano popolate da grandi animali selvatici, da uomini cacciatori e raccoglitori e, con il passare dei millenni, dalle prime comunità stanziali.

Cimitero di guerra dei polacchi: Il cimitero ospita le salme di 1.432 combattenti polacchi caduti tra l’autunno del 1944 e la primavera del 1945. I combattenti appartenevano al II Corpo polacco, che, provenendo dall’alta valle del Tevere, contribuì dapprima alla liberazione di varie località dell’Appennino forlivese (fra cui Santa Sofia, Galeata, Predappio, Rocca San Casciano e Dovadola) e poi alla liberazione di Bologna, sotto il comando del generale Władysław Anders. I soldati polacchi furono i primi militari alleati ad entrare a Bologna, assieme alla Brigata Majella, il 21 aprile 1945, giorno della sua liberazione. Il 20 settembre 1946 il cimitero venne affidato alle autorità militari.

San Lazzaro di Savena: Musica

Banda Musicale San Lazzaro di Savena: Sul finire dell’anno 1853 alcuni volenterosi formarono un piccolo complesso denominato “Corpo Bandistico Musicale” di San Lazzaro di Savena. Nei primi anni la Banda effettuò servizi militari seguendo le truppe nelle marce, facendo servizi d’onore e accompagnando all’estremo riposo i reduci della guerra risorgimentale per l‘Unita d’Italia. Col passare degli anni il Corpo Musicale divenne sempre più importante dando il proprio contributo alle più svariate manifestazioni. Oggi si presenta alquanto rinnovata, con molti giovani, ma lo spirito e la passione che accompagna i componenti della Banda è rimasto invariato da sempre.

Ultrasuono Sale Prova: in Via Vittoria, 23, a San Lazzaro di Savena si trovano gli studi di Ultrasuono. La struttura ospita cinque sale prova, tre di dimensioni standard (circa 20mq) e due più grandi (circa 26mq). In questi locali è disponibile un’ampia zona relax con distributori di bevande e snack. All’esterno, di fronte alle sale, è presente un parcheggio privato. Tutte le sale prova sono dotate di climatizzatore e ricambio aria. Trattamento acustico professionale. In ogni sala sono presenti due ampli per chitarra valvolari testata e cassa, un ampli per basso testata e cassa, una batteria completa ed un impianto voce.

Ca’De Mandorli: Il Ca’ de Mandorli da oltre 35 anni propone serate ed eventi per un pubblico di tutte le età; nella stagione estiva le attività si svolgono all’aperto, nella splendida cornice del parco circostante, e d’inverno all’interno dello storico casolare. Da noi puoi trovare un ristorante con piatti della tradizione bolognese, primi, carne alla griglia e le nostre speciali crescentine, e il bar, con un’ampia scelta di cocktails e birre, ma non solo. La ricca programmazione propone musica dal vivo e dj set per ballare fino a tarda notte, spettacoli e cabaret, feste ed eventi speciali, iniziative culturali e sportive, corsi e spazi dedicati alle famiglie. Via Idice, 24 San Lazzaro di Savena (Bologna).

Lab_End 2.0: Nata nel 2014 l’associazione musicale LAB_END ha come scopo principale il favorire l’aggregazione di musicisti ed amanti della musica, come anche la promozione della musica live, di bands emergenti anche tramite l’organizzazione di concerti e collaborazioni con emittenti Radiofoniche come RADIO FUJIKO. L’Associaizone è aperta a qualsiasi proposta da parte dei soci e mette a disposizione dei soci i locali associativi: un palco dotato di tutto per suonare, anche per “palco prove”, angolo ristoro. Via Commenda,9, San Lazzaro di Savena.

San Lazzaro Di Savena: Birre artigianali

Madama Beerstò: Madama nasce nel 2014 a San Lazzaro di Savena (BO) sotto forma di Beer Shop, con una grande selezione di birre in bottiglia per il consumo in loco o da asporto. A Novembre 2016 nasce Madama Beerstrò, il Beershop si allarga e diventa possibile offrire ai clienti un’esperienza che parte dalle prime ore del mattino con le colazioni, fino a notte fonda con la selezione di birre alla spina e cocktails.

Birra Bellazzi: Via Fondè, 21, San Lazzaro di Savena. Nato inizialmente con una brew firm, quindi producendo ricette personali ma in un altro impianto che condividesse la stessa idea di birra artigianale. All’inizio del 2016 è stato aperto l’impianto di proprietà a San Lazzaro in via Fondè 21 iniziando così l’avventura come birrificio vero e proprio. La linea produttiva si è iniziata ad allargare dando molte soddisfazioni fino a fregiarsi, da gennaio 2019, del marchio “ARTIGIANALE INDIPENDENTE UNA GARANZIA UNIONBIRRAI“, concesso da UnionBirrai ai veri birrifici artigianali italiani.

San Lazzaro di Savena: Movimento

Bowling San Lazzaro: Negli anni Ottanta, Vincenzo Semeraro, detto Enzo, proprietario di un Centro a Riva del Garda (TN), giocatore agonistico ed ex coach della Nazionale di Bowling, uscendo dalla tangenziale a San Lazzaro di Savena (BO), percorrendo via Caselle (“un tempo qui era tutta campagna”. O quasi), guardandosi intorno, rispolverò il suo sogno di costruire un Bowling da 40 piste, progettandolo ex novo (il primo in Italia). Cercò il proprietario del campo, trovando nel Dott. Augusto Fiacchi terreno fertile per la sua idea.

Tennis Park: Il club sportivo è specializzato nel tennis e dispone di una club house dove trascorrere momenti di relax. In questo centro, primo in Italia, è stato installato (ottobre 2018) un gateway Long Range ad accesso gratuito, che dialoga con i dispositivi IOT di tipo generico e/o specifici per lo sport.

Savena Beach: Su iniziativa di un gruppo di appassionati di Beach Tennis e Beach Volley, è stata costituita, il 15 settembre 2014, la Società Sportiva Dilettantistica a r.l. SAVENA BEACH, con il preciso obiettivo di realizzare un centro sportivo, SAVENA BEACH ARENA, specializzato nel promuovere ed organizzare attività motorie e sportive legate al mondo della sabbia. La Società ha per oggetto l’esercizio d’attività sportive, ed in particolare la formazione, la preparazione e la gestione della disciplina dello sport su sabbia come beach volley, beach tennis, foot volley, sandfit.

Eden Park: Eden Park è la più grande area sportiva in zona Bologna, nata a San Lazzaro. Si possono praticare parkour, tessuti aerei, bike, skate, arrampicata e altro. All’Eden Park organizziamo corsi per adulti, ragazzi e bambini che vanno da ottobre a luglio.