”ratm”/

Le trattative col Comune per il nuovo spazio sembrano arenate a causa di una fronda contraria nella maggioranza. Lo sgombero dai locali dell’Università è imminente. I ragazzi lanciano un appello e sono decisi a non mollare.

Si complica la situazione di Bartleby, il centro sociale studentesco di via San Petronio Vecchio. Dopo la totale chiusura dell’Università, proprietaria dello stabile, i venti di uno sgombero agostano sono sempre più vicini, ma la trattativa col Comune sembra essersi arenata.

Lo stop si è consumato lunedì, durante la seduta del Consiglio comunale, quando si discuteva proprio il tema delle assegnazioni di spazi alle realtà sociali cittadine.
La trattativa tra il Comune e i ragazzi di Bartleby era in fase molto avanzata, tanto da aver già individuato alcuni locali adatti al trasferimento delle attività.

Qualcosa però si è bloccato, in particolare a causa di una fronda nella maggioranza (nello specifico alcuni consiglieri Pd), al punto da indurre l’assessore alla Cultura Alberto Ronchi a lamentare il poco sostegno nei confronti del suo operato.