Conoscere se stesse significa prevenire. Ottobre è il mese della Campagna LILT for Women – Nastro Rosa per la prevenzione del tumore al seno: è la XXIX Campagna Nastro Rosa della LILT. Questa patologia tumorale che colpisce il seno conta circa 55000 nuovi casi nel 2020, un trend in salita che è stato aggravato dai ritardi nelle campagne di screening a causa della pandemia.

Visita senologica gratuita e i ciclamini di Floema per sostenere la Campagna di LILT

La prevenzione rimane lo strumento più importante per la lotta al cancro, per questo la LILT di Bologna offre una visita senologica gratuita alle donne fino ai 44 anni d’età (in quanto non coperte da screening mammografico regionale). Per prenotare basta chiamare il numero attivo per tutto il mese di ottobre, tutte le mattine dal lunedì’ al venerdì, dalle 10 alle 12: 334 3488204.

Inoltre l’Azienda Floema di Crespellano sosterrà la Campagna con il progetto “Aggiungi un ciclamino alla tua cassetta”: per ogni ciclamino acquistato, saranno devoluti 2 euro alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

Per questa edizione 2021 Annabella Milano sosterrà con il proprio account Instagram Le Cose di Annabì, la Campagna Nastro Rosa che promuoverà “mug in rosa” e devolverà il ricavato all’Associazione. «Il claim “Conoscere se stesse significa prevenire” sottintende proprio questo» ci informa il Professore Francesco Rivelli, Presidente di LILT Bologna «la prevenzione di cura verso se stesse». Prevenire significa precedere qualcuno arrivando prima di lui in un luogo, questa è la più grande possibilità che abbiamo per arrivare prima del tumore al seno. Prenotate le vostre visite, e sostenete la Campagna Nastro Rosa.

LILT ha anche una sua pagina internet, puoi trovare tutte le informazioni che ti servono qui.

Articolo precedenteSfruttamento e violenza, le condizioni delle donne migranti nell’Agro Pontino
Articolo successivoFibroCovid: il Rizzoli svela il legame tra Covid-19 e fibromialgia