Non tutti sanno ancora cos’è il phishing: si tratta di una vera e propria truffa online. Come i pescatori lanciano le proprie esche in mare, così i truffatori inviano miriadi di mail per ottenere i dati e le password degli internauti. Il nome ‘phising’ deriva appunto dall’inglese ‘fish’, che significa ‘pescare’.

Phishing: le ultime segnalazioni

In ordine di tempo, in territorio italiano, le ultime segnalazioni di phishing arrivano dall’INPS. In questo periodo il sito INPS e le credenziali personali degli utenti sono state utilizzate maggiormente rispetto al passato, per via delle casse integrazioni e per altri sostegni al reddito. Proprio nel mese di luglio l’Ente statale ha fatto sapere che non ha inviato mail che richiedono i dati sensibili agli utenti e che le mail che circolavano con queste richieste erano veri e propri casi di phishing

Come evitare il phishing

Non c’è una regola precisa su come riconoscere il phishing. Le tecniche dei truffatori sono fantasiose e molteplici. Possono essere mail scritte in un italiano imperfetto, fino ad arrivare a mail con i loghi delle banche. Nel dubbio, si suggerisce di non inviare MAI le proprie password per email, e, se non necessario, non inviare neanche i propri dati personali.