La corsa del Covid si sta arrestando anche grazie ai vaccini, e di conseguenza anche le misure restrittive si stanno allentando: tutto ciò deve essere interpretato come un segnale positivo verso un lento ritorno alla normalità.
Questa è una notizia positiva anche per tutti quelli che, nonostante le continue assicurazioni sulla possibilità di fare visite mediche in assoluta sicurezza, continuano a riservare qualche dubbio, procrastinando queste visite che in alcuni casi possono avere una vitale importanza. Dopo aver parlato, tra le altre, dell‘endocrinologia e della visita oculistica, oggi parliamo della risonanza magnetica, di perchè è importante e di come prenotarne una online.

In cosa consiste la risonanza magnetica

L’imaging a risonanza magnetica  è una tecnica di generazione di immagini usata prevalentemente a scopi diagnostici in campo medico, basata sul principio fisico della risonanza magnetica nucleare, dove con nucleare si intende il nucleo atomico (ovvero la parte densa) della parte del corpo alla quale sottoponiamo le radiazioni della risonanza.
Il trattamento consiste nell’introduzione del paziente all’interno di un forte campo magnetico statico, che a seconda dell’area di interesse produce radiazioni più o meno forti, ma comunque ben sotto la soglia massima sopportabile dall’uomo, in modo da rendere l’esposizione sicura. Una volta sprigionate le radiazioni superano il filtro della pelle mandando ad un computer collegato al magnete immagini relative alla parte del corpo presa in esame, delle quali esistono tre angolazioni differenti: trasversale, coronale, e sagittale.

Perchè fare una risonanza magnetica

A differenza di altre visite mediche come quella cardiologica, la risonanza magnetica non viene effettuata se non si è assolutamente che ci possa essere un problema serio: l’esposizione a delle radiazioni senza un motivo realmente valido può risultare inutile o addirittura dannoso.
E’ per questo, però, che se viene prescritta dal medico, allora è importantissimo sottoporsi a questo esame il prima possibile: viene utilizzata soprattutto per esaminare organi come l’encefalo; il fegato e le vie biliari; i reni; l’intestino e, per le donne, le mammelle. Ciò significa che una risonanza magnetica può essere decisiva nella diagnosi tempestiva di tumori del cervello; aneurismi; malattie epatiche; peritoniti o cancro al seno, ma non solo visto che gli atleti si sottopongono a questo tipo di esame molto spesso, soprattutto in caso di infortuni, che sia un semplice stiramento o fratture ad ossa o lesioni ai legamenti.

Come prenotare una risonanza magnetica

Se il tuo medico di base ti ha prescritto un esame a risonanza magnetica, a Bologna ci sono centri specializzati dove è possibile effettuarla con tempi d’attesa contenuti, come per esempio Ionoforetica.
Il Centro di Terapia Ionoforetica è un poliambulatorio appartenente al gruppo di strutture sanitarie ”Salute per Bologna”. Rinomato per la professionalità di medici e specialisti, per la rapidità delle prenotazioni e per i ridotti tempi di attesa, al suo interno è possibile effettuare visite specialistiche di diverso genere.
Ionoforetica si trova a Bologna nella sede di Via Lemonia 47/c e a Castelmaggiore in Via Gramsci 211 e prenotare la propria visita in tutta sicurezza è possibile attraverso il sito web www.ionoforetica.it o attraverso il numero 051 314 0488.

Articolo precedenteGLAMORAMA – puntata del 27 Maggio 2021 – Indie Rock
Articolo successivoAnimal Ska